Leonardo: la co-produzione internazionale che svela il mistero dell’uomo oltre il genio

raipubblicita.it
  • Una fiction che mira a raccontare uno dei personaggi più affascinanti e noti della storia: Leonardo Da Vinci. Di puntata in puntata, scopriremo le conquiste e l’opera del genio toscano che hanno cambiato il mondo. Il debutto della serie è atteso per il 23 marzo 2021 su Rai 1.
  • Un ambizioso progetto in 8 episodi suddivisi in 4 serate, che ha richiesto quasi 2000 ore di lavoro e ha coinvolto oltre 50 location. La serie è una co-produzione Lux Vide e Sony Pictures Television in collaborazione con Rai Fiction, Big Light Productions, in associazione con France Television, RTVE e Alfresco Pictures, distribuita da Sony Pictures Television, e si pone nel filone delle grandi co-produzioni internazionali avviate da Rai con “I Medici”, prima, e “L’Amica Geniale”, poi.
  • A interpretare Leonardo sarà Aidan Turner, noto per essere stato protagonista di un’altra serie in costume, “Poldark”. Tra gli altri grandi nomi che spiccano nel cast Freddie Highmore, protagonista della fortunata fiction USA “The Good Doctor”, che interpreta Stefano Giraldi, un detective che indaga su Leonardo in quanto sospettato in un caso di omicidio. Matilda De Angelis è invece Caterina Da Cremona, musa e amica di Da Vinci. L’attrice è nota per aver preso parte a diversi progetti televisivi nazionali e internazionali. Tra gli altri, “Tutto può succedere”, “The Undoing”, “I ragazzi dello Zecchino d’Oro” e, da ultimo, Sanremo. Infine, Giancarlo Giannini nei panni di Andrea del Verrocchio, maestro di Leonardo che finirà per rivelarsi più un nemico che una guida. Giancarlo Giannini è un attore e regista italiano, noto per lungometraggi come “Notti magiche” e serie tv come “Romanzo famigliare” e “L’onore e il rispetto”.
  • La serie racconta Leonardo in chiave inedita, tra mistero, storia, passioni, colpi di scena, cercando di dare risposta a una serie di domande da sempre legate all’artista: qual è la sua fonte di ispirazione? Da dove nasce la sua illimitata immaginazione? Qual è stata la vicenda che più lo ha fatto soffrire? Ma anche: chi è la donna che ha ispirato il capolavoro perduto “Leda e il Cigno”? Queste e altre domande guideranno non solo la curiosità dello spettatore, ma anche le indagini del detective Giraldi, personaggio di finzione che diventa voce narrante perfetta per accompagnarci attraverso le zone d’ombra di un uomo tanto unico e complesso.
  • Vieni a scoprire l’offerta dedicata alle fiction Rai su www.raipubblicita.it
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Eurovision: un’occasione unica per i brand interessati alla musica

Eurovision: un’occasione unica per i brand interessati alla musica

Il rosa più bello d’Italia accende il mese di maggio

Il rosa più bello d’Italia accende il mese di maggio

Marzo: un mese di sport adrenalinico

Marzo: un mese di sport adrenalinico