Sui vaccini l’appello della Casagit al ministro Speranza: “Immunizzare i colleghi giornalisti, noi disponibili a collaborare

“Vorrei sottoporre alla sua attenzione il tema delle vaccinazioni anti-Covid per giornaliste e giornalisti italiani”, visto che “è stato garantito, grazie anche al loro lavoro, il diritto dei cittadini a essere informati offrendo irrinunciabili elementi di conoscenza e arginando pericolose campagne di disinformazione: dal racconto delle regole di comportamento da rispettare, agli avanzamenti scientifici che fanno – oggi – intravedere possibili soluzioni”. Comincia così la lettera che il presidente del Cda di Mutua Casagit Salute Daniele Cerrato ha spedito al ministro della Salute Roberto Speranza, invocando l’immunizzazione per i colleghi.

“Nel pieno rispetto, e condividendo, le priorità che il governo e il suo ministero hanno garantito a operatori sanitari, socioassistenziali, forze dell’ordine e figure professionali impegnate nel pubblico servizio a favore della comunità, chiediamo che anche agli operatori dell’informazione venga consentito l’accesso alla vaccinazione anti Covid offrendo, per quanto in potere della nostra Mutua, disponibilità e collaborazione”, si legge ancora.

Daniele Cerrato

Cerrato – come riporta Ansa – rammenta, infine, come “l’Ordine nazionale dei giornalisti, nella persona del presidente nazionale Carlo Verna, ha già perorato questa stessa causa e recentemente alcuni Ordini regionali hanno fatto altrettanto, rivolgendosi alle regioni di appartenenza ottenendo, in taluni casi, disponibilità in corso di approfondimento anche logistico”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Maccanico lascia Sky per guidare il progetto della nuova Cinecittà presieduta da Chiara Sbarigia

Maccanico lascia Sky per guidare il progetto della nuova Cinecittà presieduta da Chiara Sbarigia

<strong> Venerdì 16 e Sabato 17 aprile </strong> Pio e Amedeo battono Serena Rossi. De Filippi stacca Gioè (r)

Venerdì 16 e Sabato 17 aprile Pio e Amedeo battono Serena Rossi. De Filippi stacca Gioè (r)

“La pandemia non è un gioco della comunicazione con cui accaparrarsi i voti”, dice il ministro Patuanelli

“La pandemia non è un gioco della comunicazione con cui accaparrarsi i voti”, dice il ministro Patuanelli