Montalbano traditore ‘cala’ a 9 milioni. Il metodo Catalanotti lontano dal record del 2018

Era decisamente girato e interpretato meglio del precedente capitolo (‘La rete di protezione’), Il Metodo Catalanotti, che ieri – lunedì 8 marzo – ha riportato on air la saga de ‘Il Commissario Montalbano’. La sera prima era andata in onda Luisa Ranieri con ‘Lolita Lobosco’, che alla terza puntata si era assestata a 6,850 milioni ed il 29,8% di share. E una settimana fa il capitolo finale della prima stagione della fiction ‘Il commissario Ricciardi’, con Lino Guanciale protagonista aveva riscosso 5,9 milioni di spettatori e 24,7%. Ma il vero riferimenti per Luca Zingaretti erano soprattutto i risultati degli esordi dei ‘Montalbano’ degli ultimi anni. L’anno scorso ‘La rete di protezione’, aveva avuto 9,5 milioni di spettatori ed il 33,2% di share, e ‘Salvo amato, Livia mia’ era arrivato a 9,377 milioni ed il 39%.

Nel 2019 ‘Un diario del 1943’ aveva raggiunto quota 10,150 milioni e 43,3%, mentre ‘L’altro capo del filo’ aveva raccolto 11,1 milioni ed il 44,9%. Nel 2018 ‘La giostra degli scambi’ aveva convinto 11,386 milioni di spettatori con il 45,1% (episodio più visto di sempre) e ‘Amore’ aveva totalizzato 10,8 milioni e 42,8%. Nel 2017 ‘Come voleva la prassi’ aveva convinto 11,268 milioni di spettatori con il 44,1% e ‘Un covo di vipere’ 10,333 milioni ed il 40,95%.

In una serata a schema ‘sanremese’ (controprogrammazione incerta, ma con un match importante di calcio su Sky, Inter-Atalanta, a 1,771 milioni e 6,5% sulla pay), ieri su Rai1 ‘Catalanotti’, con Greta Scarano nel cast, ha avuto 9,016 milioni e 38,4% di share. Il trend degli ascolti degli ultimi anni, quindi, rimane declinante, in linea con la malinconia crescente del personaggio chiave dell’epopea di Vigata.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La radio è diventata una piattaforma con fruitori smart ed è estremamente efficace nel drive to store. Radiocompass: ‘La Radio Rende’

La radio è diventata una piattaforma con fruitori smart ed è estremamente efficace nel drive to store. Radiocompass: ‘La Radio Rende’

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Terremoto in Lega Serie A, 7 club chiedono le dimissioni del presidente Dal Pino: Irrevocabile sfiducia da parte delle società, tra cui Juve e Inter

Terremoto in Lega Serie A, 7 club chiedono le dimissioni del presidente Dal Pino: Irrevocabile sfiducia da parte delle società, tra cui Juve e Inter