Via libera della Commissione Europea alla fusione di Nexi con Nets: “Nasce così una tra le paytech leader in Europa”

Condividi

La Commissione Europea ha dato il proprio via libera alla prospettata fusione tra Nets e Nexi. L’autorizzazione antitrust è incondizionata e non prevede impegni a carico delle parti, spiega una nota.

Come riporta Agi, a seguito dell’approvazione della fusione da parte dell’assemblea di Nexi del 3 marzo 2021 e del completamento della vendita del business account-to-account di Nets intervenuto il 5 marzo 2021, “proseguono quindi le attività che porteranno, una volta ottenute le restanti autorizzazioni previste dagli accordi in essere, alla combinazione strategica tra i due gruppi e alla nascita di una tra le paytech leader in Europa”.

La home della pagina Facebook di Nexi