Rai, domani Cda discute regolamento elezione consigliere dei dipendenti, palinsesti estivi e linee Fiction

Domani mattina si terrà il Cda Rai. Fra le questioni rilevanti sul tavolo, a quanto apprende l’Adnkronos, le “valutazioni” sul Festival di Sanremo appena condotto in porto, le linee guida editoriali e produttive, la pianificazione annuale e i progetti strategici relativi alle fiction 2021, il piano investimenti tecnologici del triennio 2021-2023 (investimenti che a causa della pandemia è stato necessario diluire nel tempo e che andranno, quindi, oltre l’attuale consiliatura), l’esame dei palinsesti estivi 2021 dei canali generalisti e di quelli specializzati e il regolamento per l’elezione del componente del consiglio di amministrazione espresso dai dipendenti.

Su questo ultimo punto, che naturalmente viaggia ‘insieme’ alle procedure di Camera e Senato, ci sono buone probabilità che il regolamento venga approvato già nella seduta di domani replicando il testo deliberato tre anni fa stando al quale ogni sindacato può candidare una sola persona interna (in sostanza un dipendente Rai secondo il dettato della legge 220 del 2015), salvo restando il fatto che un indipendente possa candidarsi autonomamente se riesce a raccogliere almeno 150 firme a proprio sostegno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La radio è diventata una piattaforma con fruitori smart ed è estremamente efficace nel drive to store. Radiocompass: ‘La Radio Rende’

La radio è diventata una piattaforma con fruitori smart ed è estremamente efficace nel drive to store. Radiocompass: ‘La Radio Rende’

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Terremoto in Lega Serie A, 7 club chiedono le dimissioni del presidente Dal Pino: Irrevocabile sfiducia da parte delle società, tra cui Juve e Inter

Terremoto in Lega Serie A, 7 club chiedono le dimissioni del presidente Dal Pino: Irrevocabile sfiducia da parte delle società, tra cui Juve e Inter