ENGIE mette in campo 10 campioni dello sport contro l’inquinamento

Condividi

Dallo sciatore Christof Innerhofer ad Alessia Zecchini, primatista mondiale di apnea. Dal capitano della nazionale di basket Gigi Datome ad Arianna Talamona, nuotatrice paralimpica.I ‘Planet Ambassador’ sono la squadra che ENGIE  mette in campo per comunicare il proprio impegno nel ridurre le emissioni di CO2. Dieci campioni di dieci diverse discipline. Uomini e donne. Ad accomunarli l’impegno per l’ambiente, come pratica quotidiana nello sport e nella vita ‘fuori’.

Gigi Datome

Laura Masi, direttrice Marketing, Communication & Pr di ENGIE Italia, li presenta come “Campioni  che allenano il proprio talento nel rispetto e in difesa del pianeta”, testimoni dell’impegno per combattere il cambiamento climatico.

“Abbiamo scelto questi atleti”, prosegue Masi, “perché attraverso il loro stile di vita mettono in evidenza quanto la sostenibilità ambientale sia un tema fondante e si pongono quale veicolo immediato per coinvolgere una community social che li vede come punto di riferimento. Un pubblico sempre più trasversale, che apprezza il valore della sfida e dell’impegno, volendosi far coinvolgere non soltanto dalla passione sportiva, ma anche da una call to action in campo ambientale”.

Alessia Zecchini

Gli atleti affiancheranno ENGIE per tutto l’anno con la partecipazione a eventi e iniziative. Sempre con l’obiettivo di far scoprire a chi li segue come si può calcolare e ridurre il proprio peso sul pianeta.

Arianna Talamona

La squadra dei ‘Planet Ambassador’ è composta da: Francesca Bagnoli, kitesurfer; Gigi Datome; Ivana di Martino, ultramaratoneta e coach; Christof Innerhofer; Federica Mingolla, climber; Marco Orsi, campione di nuoto; Francesco Puppi, mountain trail runner; Arianna Talamona; Martina Valmassoi, freerider e Alessia Zecchini.