10 marzo La storia di Nada batte Zalone e Sciarelli. Chiude male La Caserma

Mercoledì 10 marzo rimaneva ancora in dimensione canora e sanremese Rai1, con la fiction dedicata alla storia di Nada Malanima. Canale 5 rispondeva con un nuovo passaggio di ‘Quo Vado’, mentre era tosta la partita dell’approfondimento: Barbara Palombelli in onda con l’extension di ‘Stasera Italia’ su Rete4; ‘Atlantide’ virava sul Medio Oriente; ‘Accordi e Disaccordi’ sul Nove proponeva Roberto Speranza. Gli ottavi di finale di Champions League, sono andati in onda in esclusiva pay su Sky con Psg-Barcellona, ma tra le altre opzioni alternative c’erano pure il battesimo di ‘Matrimonio a prima vista’ su Real Time e la penultima puntata di ‘Italia’s Got Talent’ su Tv8.  Completavano la griglia il docureality ‘La Caserma’ su Rai2, il solito e solido ‘Chi l’ha visto?’ su Rai3, l’action ‘Mercenari3’ su Italia1.

Questa la graduatoria per ascolti in prima serata. Vince La bambina che non voleva cantare. Chi l’ha visto? raggiunge Quo Vado

Su Rai1 ‘La bambina che non voleva cantare’, con Carolina Crescentini, Tecla Insolia, Sergio Albelli, Paolo Calabresi, Tecla Insolia, Giulietta Rebeggiani, Massimo Poggio, Paola Minaccioni e Nunzia Schiano a raccontare la storia di Nada Malanima, ha ottenuto 5,582 milioni di spettatori e il 23,2%.

Su Canale 5 il nuovo passaggio del film, ‘Quo Vado’, con Checco Zalone ed Eleonora Giovanardi protagonisti, ha avuto 2,674 milioni di spettatori e 11,2% di share.

Su Rai 3 l’appuntamento con ‘Chi l’ha visto?’, con Federica Sciarelli alla conduzione e il caso di Bolzano ancora in primo piano, ha ottenuto 2,421 milioni di spettatori e 10,8%.

Su Italia 1 il film action ‘I mercenari 3’, con Sylvester Stallone e Jason Statham e tante altre star, ha raccolto 1,242 milioni di spettatori e il 5,4% di share.

Su Tv8 ‘Italia’s Got Talent’ a 1,234 milioni e 5,2% (con 241mila spettatori di flusso e 1% su SkyUno)

Su Rai2 l’ultima puntata del docureality ‘La Caserma’, con la penultima puntata ha riscosso solo 1,030 milioni di spettatori e il 4,4%.

Su Rete4 ‘Stasera Italia Speciale’, con Barbara Palombelli alla conduzione e tra gli ospiti Marcello Sorgi, Carolina Rosi, Mauro Corona, Tommaso Labate, Riccardo Barenghi, Maria Giovanna Maglie, Stefano Feltri, Stefano Buffagni, ha conseguito 611mila spettatori e 2,7% di share.

Su RealTime la prima puntata di ‘Matrimonio a prima vista’ ha conseguito 585mila e 2,63% di share.

Su Sky Psg-Barcellona, finita uno a uno, ma con i parigini qualificati al turno successivo, ha avuto 574mila spettatori ed il 2,2%, con Diretta Gol a 273 mila e 1% (c’era anche Liverpool Lipsia).

Su Nove la puntata di ‘Accordi & Disaccordi’ condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi con la partecipazione di Marco Travaglio, e con Roberto Speranza e Massimo Cacciari tra gli ospiti, a 454mila e 1,8% di share.

Su La7 lo speciale ‘Atlantide’ dedicato al Medio Oriente, con Andrea Purgatori alla conduzione, Padre Antonio Spadaro tra gli ospiti e un reportage di Francesca Mannocchi tra gli ingredienti, ha totalizzato 344mila spettatori e 2%.

In access prima time questa la graduatoria dei talk politici. Vince Gruber che sfiora l’8%

Su La7 ‘Otto e Mezzo’ con Maurizio Molinari, Guido Brera, Antonio Padellaro e Carolina Castagna tra gli ospiti di Lilli Gruber, ha riscosso 2,173 milioni e 7,92% di share.

Su Rete4 ‘Stasera Italia’, con Barbara Palombelli alla conduzione e Licia Ronzulli, Carlo Calenda, Luigi Abete tra gli ospiti, ha ottenuto 1,4 milioni e 5,2% e 1,156 milioni di spettatori e 4,2% di share.

Su Rai2 ‘Tg2 Post’, con Massimiliano Romeo, Massimo Ciccozzi e Fabio Tamburini tra gli ospiti di Manuela Moreno, ha portato a casa 1,1 milioni di spettatori e il 4% di share.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025