Outbrain lancia Content Coalition per sostenere lo scambio di audience tra editori

Outbrain, la piattaforma globale di content recommendation dell’open web, annuncia oggi il lancio della Content Coalition, che invita gli Editori a formare reti di scambio di audience con altri Editori al fine di diversificare le loro fonti di referral di audience.

Lanciata in primis in Australia e Nuova Zelanda, ora disponibile anche in EU, l’iniziativa permetterà ai membri della Coalizione di far crescere il loro pubblico attraverso un nuovo canale, utilizzando la tecnologia Smartfeed di Outbrain per lo scambio di link, gratuitamente.

“Gli eventi delle ultime settimane in Australia e la mossa di Facebook di bloccare i contenuti delle news hanno dimostrato ancora una volta l’importanza per gli Editori di diversificare i modi per far crescere il loro pubblico”, afferma Stephanie Himoff, Global VP Supply Partnerships di Outbrain. “La creazione di Coalizioni incentrate sui contenuti come questa permette agli Editori di sviluppare la fedeltà al brand riducendo la dipendenza dalla search e dalle piattaforme social”.

La condivisione dei contenuti, spiega una nota,  crea anche un’esperienza di scoperta più ricca e contestualmente rilevante per il pubblico, migliorando l’esperienza dell’utente ed eliminando la necessità di un consumo di notizie multipiattaforma.

Yaron Galai, Fondatore e Co-CEO di Outbrain dichiara: “Gli utenti hanno dimostrato di preferire il consumo di news in un ambiente di feed che armonizza più fonti di contenuti con diversi punti di vista”.

“Il nostro motore di raccomandazione contiene l’indice di contenuti di news più grande e affidabile del mondo. Riunire gli Editori per creare coalizioni di contenuti che migliorano l’esperienza dell’utente è in linea con la nostra missione di alimentare il miglior feed di raccomandazioni per l’utente, ovunque si trovi”.

Questa soluzione, prosegue la nota, permette agli Editori di avere il pieno controllo sui siti con cui condividono i link e di impostare le regole di scambio dell’audience e le politiche intorno al tipo di contenuto da raccomandare.

Lo scambio sarà facilitato grazie all’adozione dello Smartfeed di Outbrain, una piattaforma che utilizza l’AI per raccomandare contenuti appropriati per ogni lettore. Questa raccomandazione crea un collegamento più diretto con il pubblico per gli Editori, dando loro accesso a nuovi segmenti di audience.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Vodafone lancia GameNow, piattaforma di cloud gaming nata per il 5G in esclusiva per i propri clienti 

Vodafone lancia GameNow, piattaforma di cloud gaming nata per il 5G in esclusiva per i propri clienti 

Pubblicità digitale: l’agenzia FLU, specializzata in influencer marketing, diventa socio di IAB Italia

Pubblicità digitale: l’agenzia FLU, specializzata in influencer marketing, diventa socio di IAB Italia

Storia di copertina, Modalità Creatore di contenuti e Pagina dei servizi: nuove funzioni di LinkedIn per chi cerca lavoro, freelance e Pmi

Storia di copertina, Modalità Creatore di contenuti e Pagina dei servizi: nuove funzioni di LinkedIn per chi cerca lavoro, freelance e Pmi