Agcom vara atto di indirizzo per informazione competa, imparziale e plurale – DOCUMENTO

I programmi di informazione tv assicurino “il più rigoroso rispetto del principio della parità di trattamento tra i soggetti politici”, rappresentando le “posizioni espresse dalle diverse forze politiche di maggioranza e di opposizione” e assicurando “un effettivo e leale contraddittorio e un adeguato rilievo alle posizioni delle forze politiche che non sostengono l’attuale governo”. È il senso dell’atto di indirizzo adottato all’unanimità dal Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, presieduto da Giacomo Lasorella, alla luce della “maggioranza parlamentare molto ampia” al governo.

ATTO DI INDIRIZZO

Delibera 92-21-CONS_compressed

Come riporta Ansa, l’atto di indirizzo “a tutela dei principi di correttezza, completezza, imparzialità e pluralismo dell’informazione”, nasce anche in considerazione che “nell’attuale contesto di crisi sanitaria e socio-economica che sta attraversando il Paese si è formato un governo sostenuto da una maggioranza parlamentare molto ampia (ottenendo la fiducia, alla Camera, con 535 voti a favore, 56 contrari e 5 astenuti e, al Senato, rispettivamente 262, 40 e 2), che raccoglie una pluralità di forze politiche, alcune delle quali anche contrapposte nelle ultime elezioni”.

Giacomo Lasorella

Nell’indirizzo – si apprende – si stabilisce che “nei programmi di informazione i fornitori di servizi di media audiovisivi e radiofonici nazionali si conformano, per le motivazioni e nei sensi di cui in premessa, ai principi di completezza, imparzialità, e obiettività dell’informazione assicurando, nel rispetto dei criteri vigenti, il più rigoroso rispetto del principio della parità di trattamento tra i soggetti politici. In particolare, provvedono a garantire una corretta rappresentazione delle posizioni espresse dalle diverse forze politiche di maggioranza e di opposizione. In tale contesto assicurano, nell’ambito della loro autonomia editoriale, la realizzazione di un effettivo e leale contraddittorio e un adeguato rilievo alle posizioni delle forze politiche che non sostengono l’attuale governo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025