Il nuovo Sole 24 Ore in edicola. Tamburini: priorità al digitale ma cartaceo resta parte più significativa dei ricavi

Nuova veste grafica per il ‘Sole 24 Ore’ che cambia anche formato, più stretto di una colonna: ma per un giornale, la forma è anche contenuto.

Fabio Tamburini (Foto: ANSA/FLAVIO LO SCALZO)

“Certo – conferma all’AdnKronos il direttore Fabio Tamburini  (qui il suo editoriale)- Abbiamo riflettuto molto sul lancio di questo progetto; abbiamo deciso di farlo perché noi scriviamo spesso che la via d’uscita contro la pandemia del Covid e contro l’emergenza economica è puntare sullo sviluppo, sul cambiamento, sull’innovazione. Abbiamo deciso di accelerare e di passare dalle parole ai fatti”.

Dunque, “lanciare questo nuovo progetto vuole essere anche la nostra sfida alla situazione in cui ci troviamo, dimostrando la volontà di buttare il cuore oltre l’ostacolo e di ripartire, nonostante le difficoltà che si incontrano, con un nuovo progetto per il Gruppo. Onore delle armi al vecchio formato che tanta gloria ha portato al ‘Sole 24 Ore’, ma quello nuovo è meglio”, spiega Tamburini.

“Oramai, il formato tradizionale è pura archeologia editoriale ed era arrivato il momento di cambiare con un formato più stretto, più corto, più agile, più maneggevole; pensiamo che venga meglio incontro alle esigenze dei lettori e i primi riscontri, sia da parte del pubblico che degli inserzionisti pubblicitari, sono molto positivi”.

Non cambia invece il colore tradizionale della carta con cui si stampano le pagine del ‘Sole 24 Ore’… “No, assolutamente: quel colore fa parte del nostro Dna”, risponde il direttore. Quanto ai contenuti, “più spazio alla politica e all’economica internazionale, più spazio alle analisi e ai commenti, più spazio al risparmio e in particolare più spazio all’economia reale e del territorio: trascurarla è un peccato grave e inspiegabile dell’informazione economica”.

In un mondo che si informa sempre più attraverso internet, quanto è importante investire sulla carta stampata, sull’edicola? “La nostra parola d’ordine è ‘priorità al digitale’ ma il giornale cartaceo continua a rappresentare la parte più significativa dei nostri ricavi – spiega Tamburini – Anche per questo abbiamo deciso, pur mettendo al primo posto l’online, di programmare questo nuovo formato per il Sole 24 Ore”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

#TOKYO2020, i migliori video di Eurosport – 4 agosto

#TOKYO2020, i migliori video di Eurosport – 4 agosto

Xiaomi supera tutti, Samsung non è più primo marchio di smartphone in Europa

Xiaomi supera tutti, Samsung non è più primo marchio di smartphone in Europa

Federica Pellegrini entra nel Cio: La mia esperienza in favore degli atleti. Futuro al Coni? Un passo alla volta

Federica Pellegrini entra nel Cio: La mia esperienza in favore degli atleti. Futuro al Coni? Un passo alla volta