11,5 milioni di visualizzazioni per i 100 anni dalla nascita di Gianni Agnelli

Il progetto social media lanciato dalla famiglia Agnelli per celebrare anche sulla rete la ricorrenza dei 100 anni dalla nascita dell’Avvocato ha totalizzato 11,5 milioni di visualizzazioni: lo scorso 12 marzo l’hashtag dedicato #GianniAgnelli100 è stato trend topic del giorno, contrassegnando centinaia di migliaia di post contenenti ricordi, immagini, brevi video e documenti d’archivio sull’Avvocato, pubblicati sulle principali piattaforme social, soprattutto Twitter, Instagram e Facebook.


Tra le particolarità, la “24 ore di Gianni Agnelli” che Lapo Elkann ha dedicato al nonno, che a partire dal suo solo account ha totalizzato 2,2 milioni di visualizzazioni su Twitter. E poi la serie di contenuti – interviste, foto d’archivio, testi originali – che la Juventus ha dedicato al suo indimenticato Presidente sotto il titolo “Un grazie lungo 100 anni”. Al ricordo social dell’Avvocato hanno contribuito con contenuti originali anche Stellantis, CNH Industrial, Ferrari, la Fondazione Agnelli, la Pinacoteca Agnelli, ma anche il Senato della Repubblica, l’Associazione Cavalieri del Lavoro, le organizzazioni dei salesiani, il Comune di Torino e quello di Villar Perosa, lo Yacht Club Italiano di Genova e quello della Costa Smeralda, il CONI e persino l’Arma della Cavalleria, ricordando la formazione militare che il giovane sottotenente ricevette alla scuola di Pinerolo agli inizi degli anni 40.
Il progetto social media ha integrato le iniziative realizzate sui media tradizionali – quali le interviste rilasciate dai fratelli John, Lapo e Ginevra Elkann, il ricordo della sorella Maria Sole Agnelli, la testimonianza di Lupo Rattazzi per il TG2 Dossier, oltre agli speciali di Tuttosport e ai servizi dedicati dalle principali testate italiane che hanno raccolto i ricordi di Henry Kissinger, Michel Platini, ed altri. Tra le iniziative anche la puntata del podcast di Will, Actually, dove Mia Ceran e Alessandro Tommasi hanno raccontato ad un pubblico più giovane la figura dell’Avvocato, a partire dagli aneddoti familiari condivisi dal nipote John Elkann.

 

Al progetto social media hanno partecipato con contributi originali Stellantis, CNH Industrial, Ferrari, Fondazione Agnelli, Pinacoteca Agnelli, ma anche il Senato della Repubblica, l’Associazione Cavalieri del Lavoro, i salesiani, il Comune di Torino e di Villar Perosa, lo Yacht Club Italiano di Genova e quello della Costa Smeralda, il CONI e l’Arma della Cavalleria, ricordando la formazione militare che il giovane sottotenente Agnelli ricevette alla scuola di Pinerolo agli inizi degli anni 40.

 

Su Facebook questo ricordo è stato pubblicato dalla Rivista Cavalleria. “Ricorre oggi il centenario della nascita di Gianni Agnelli, con questo video ripercorriamo la sua vita militare in Cavalleria. Il centenario della nascita dell’avv. Agnelli coincide con i 100 anni dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria di cui è stato Presidente onorario”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La nascita della Super League fa esplodere la grande baruffa del calcio, nazionale e continentale

La nascita della Super League fa esplodere la grande baruffa del calcio, nazionale e continentale

Maccanico lascia Sky per guidare il progetto della nuova Cinecittà presieduta da Chiara Sbarigia

Maccanico lascia Sky per guidare il progetto della nuova Cinecittà presieduta da Chiara Sbarigia

<strong> Venerdì 16 e Sabato 17 aprile </strong> Pio e Amedeo battono Serena Rossi. De Filippi stacca Gioè (r)

Venerdì 16 e Sabato 17 aprile Pio e Amedeo battono Serena Rossi. De Filippi stacca Gioè (r)