Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola e disponibile subito in digitale

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola e disponibile in digitale.

La guerra mondiale di Facebook
Australia, Stati Uniti, Europa, governi nazionali, associazioni di cittadini, editori e giornalisti: il colosso di Mark Zuckerberg è al centro di una battaglia che si gioca su diversi tavoli e livelli, incluso quello legale. In gioco il suo strapotere economico nella gestione dei contenuti e dei dati e la relazione tra influenza dei social e qualità delle nostre democrazie. Chi sono le due super manager che affiancano e supportano le scelte del fondatore di Facebook la Coo Sheryl Sandberg, e Campbell Brown vice president global news partnerships che dovrebbe tenere a bada le richieste del mondo dell’editoria.

L’alba di un nuovo Sole
Non solo un formato diverso: un restyling profondo, digitalizzazione, offerta ampliata prodotti e grafica più fresca. Un quotidiano che ha sempre più appeal per il lettorato femminile (arrivato al 40%) e giovane (25-54enni il target principale) Ne parla il direttore Fabio Tamburini convinto che “l’immobilismo sarebbe un errore grave, occorre reagire rilanciando e puntando sullo sviluppo”. E su Mario Draghi dice: “La santificazione è un errore, ma il principio della competenza deve essere sacro. Certamente Draghi competente lo è, speriamo che basti… Intanto dovrà anche trasformarsi in una sorta di sceriffo che deve respingere l’assalto alla diligenza dei fondi europei”.

Buoni…
“È nell’interesse di tutti battere la strada di una transizione economica circolare e di una finanza non predatoria che sostenga l’economia reale”. Il direttore di Avvenire Marco Tarquinio parla del progetto da cui nasce il nuovo insertoL’Economia civile. E racconta le sue scelte “moralmente giuste”.

…Cattivi
Crescono hater e violenza in Rete, in epoca di pandemia aumento il senso di conflittualità. Ma c’è chi si oppone alle cattive pratiche., dal ‘Manifesto sulla comunicazione non ostile’ alle iniziative per le scuole. Fino a un corso di perfezionamento. Ne parla il professor Giovanni Grandi, spiegando perché la risposta non può essere la censura dei social.

Ricordo, sì mi ricordo
“La memoria è un patrimonio di energie rinnovabili a cui attingere per realizzare un’alta divulgazione diffusa”. Piergaetano Marchetti, presidente della Fondazione Corriere della Sera, racconta gli archivi storici del quotidiano di via Solferino.

In ricchezza…
Il Gender-Equality Index di Bloomberg misura 380 società (17 le italiane). I suoi dati, illustra Patricia Torres, possono essere utilizzati dagli investitori per ottenere informazioni su come l’attenzione all’eguaglianza di genere “aumenta la produttività dei dipendenti e la fidelizzazione dei talenti e, di conseguenza, contribuisce a una performance finanziaria più forte”.

…In povertà
Nel libro Per soli uominiEmanuela Griglié e Guido Romeo analizzano la mappa lavorativa della disparità di genere. Che si annida anche nelle aziende più innovative.

Di fiore in fiore
Dopo aver lavorato a Magnolia, Ilaria Dallatana fonda la sua casa di produzione Blu Yazmine “per dare un senso alla vita”. Fatta di “tanti sapori diversi”, si occuperà di docureality, factual, intrattenimento. Nella convinzione che “spazi per l’innovazione ci sono comunque e Blu Yazmine si candida a essere portatrice di idee originali”.

Se 30 milioni vi sembran pochi
È il numero dei follower della Lamborghini. Che vende 7.500 auto l’anno ma che sui social è seguitissima e che è il marchio più citato su Spotify. Grazie anche a Justin Bieber e Lady Gaga

La Fenice rinasce
Fenice 190 è un progetto Generali che ‘pesa’ 3,5 miliardi di investimenti che prevede una serie di inziative, dai restauri a Venezia alla digitalizzazione, agli interventi per i dipendenti. “Mai come in questo momento il nostro ruolo è importante. Generali è un player globale attivo in un settore di grande rilevanza per il benessere delle persone. Grazie alla ricerca scientifica e all’impegno di tutti, la pandemia avrà una fine. E il futuro dopo una crisi non può che essere la ripartenza. Se c’è una cosa di cui siamo sicuri, dopo 190 anni, è questa”, sintetizza il ceo Philippe Donnet.

Lo ‘spirito’ rivive
Campari celebra i 160 anni della propria storia, fatta di grandi artisti e di brand che rendono il gruppo sesto nel mondo per quota di mercato. Per farlo, una serie di racconti alcolici e una scultura dedicata allo Spiritello disegnato da Leonardo Cappiello un secolo fa.

C’è pace fra gli ulivi
Dopo anni di polemiche e scontri anche violenti, in Puglia ha visto finalmente la luce il gasdotto Tap (Trans Adriatic Pipeline). Ma come hanno fatto i suoi fautori a convincere istituzioni e cittadini?

Il ruggito del motore
Peugeot presenta un nuovo logo e rinnova la brand identity. E imbocca una strada “risincronizzata sullo spirito del tempo”. Obiettivo: diventare “partner nella vita dei Lions of Opur Time”

La B batte la A
Mentre si discutevano i diritti tv della serie maggiore, la multinazionale indiana Bkt ha firmato per la terza volta un accordo per investire nel secondo torneo di calcio in Italia. “La costante del nostro impegno è il legame col territorio, l’enfasi su caratteristiche d’intraprendenza giovanile”, dice Lorana Pea, events and brand sponsorship manager.

E poi…
Gli Ott e la spartizione del mercato audiovisivo, la Rai di Giancarlo Giorgetti, poltrone in movimento in Italia e nel mondo

 

Scegli l’abbonamento che preferisci:
‘Prima’ edizion
e cartacea
‘Prima’ edizione digitale per tablet e smartphone
‘Prima’  offerta combinata carta-digitale
 
Scegli l’abbonamento che preferisci:
‘Prima’ edizion
e cartacea
‘Prima’ edizione digitale per tablet e smartphone
‘Prima’  offerta combinata carta-digitale
 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola e disponibile in digitale

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola e disponibile in digitale

‘Prima Comunicazione’ e ‘Il Grande Libro della Sostenibilità e Comunicazione’ sono disponibili in edicola e in digitale

‘Prima Comunicazione’ e ‘Il Grande Libro della Sostenibilità e Comunicazione’ sono disponibili in edicola e in digitale

‘Prima Comunicazione’ e il ‘Grande Libro dell’Informazione’ sono disponibili in edicola e in digitale

‘Prima Comunicazione’ e il ‘Grande Libro dell’Informazione’ sono disponibili in edicola e in digitale