Donna Moderna (Mondadori) lancia #BeeGreen, progetto dedicato a sostenibilità e biodiversità

Donna Moderna (Mondadori)  lancia un progetto dedicato al tema della sostenibilità e della biodiversità.

Un’iniziativa che  – spiega una nota del gruppo – coinvolgerà attivamente la sua community, che oggi conta una total audience di 12,2 milioni di utenti netti, a cui si aggiungono quasi 3 milioni di fan sui social: da un numero speciale che racconterà la sostenibilità a 360 gradi, a una challenge che sfiderà le lettrici ad adottare stili di vita sostenibili fino a un progetto che darà vita a Milano al più grande apiario urbano in Italia.

“Abbiamo lavorato a un numero da collezione, pieno di storie memorabili, come quella di Laura Conti, la prima ecologista italiana. E impreziosito da grandi firme: Michela Murgia ci ha raccontato la rivoluzione verde di papa Francesco, Sara Rattaro le scoperte delle prime etologhe e Fabio Genovesi la storia inedita di un bambino e della sua educazione alla natura. È un numero da conservare anche per la ricchezza di consigli green in tutti gli ambiti, dall’arredo alla cucina, dal benessere ai viaggi. Nella consapevolezza che il più piccolo gesto di ciascuno di noi può avere un impatto importante al fine di consegnare alle future generazioni un pianeta in buona salute”, ha dichiarato Annalisa Monfreda, direttrice di Donna Moderna.

Il numero speciale

Si parte dal numero in edicola questa settimana. Un numero straordinario con rubriche e servizi che racconteranno la sostenibilità da diversi punti di vista, dal riutilizzo della plastica al risparmio dell’acqua e di energia, e con il contributo di testimonial d’eccezione impegnate a favore dell’ambiente.

Lo speciale sarà realizzato per la prima volta con carta 100% riciclata, che sarà valorizzata da una veste grafica e un layout con elementi grafici green, creato in esclusiva per il magazine, per interpretare le tematiche del progetto.

Protagonista di copertina l’attrice Valeria Solarino, scelta da Donna Moderna per il suo impegno a favore di uno stile di vita sostenibile e essenziale.

L’evento di lancio

Il progetto speciale di Donna Moderna sarà lanciato in un evento phygital che si terrà domani 24 marzo alle ore 18.30 presso la Fabbrica dell’Aria, il primo progetto di innovazione scientifica e tecnologica che permette di filtrare e purificare l’aria indoor, ideato dallo scienziato di fama internazionale Stefano Mancuso e situato presso Green Media Lab a Milano.

Durante l’evento dialogheranno in un talk con Stefano Mancuso anche Anna Favella, attrice e sustainable thinker, Alessandro Armillotta, CEO AWorld e Giovanni Storti, attore e attivista green.

La challenge

La seconda fase del progetto coinvolgerà proattivamente la community di Donna Moderna: attraverso una challenge utenti e lettrici saranno chiamate ad adottare direttamente comportamenti sostenibili con un impatto diretto e misurabile nel risparmio di CO2. A questo scopo Donna Moderna ha siglato una partnership speciale con AWorld, l’app selezionata dall’ONU per educare i consumatori sull’impatto che le azioni giornaliere hanno sull’ambiente e favorire la creazione di nuove abitudini più sostenibili e tracciabili. Grazie all’app ogni giorno le utenti potranno partecipare e calcolare la quantità di CO2 risparmiata per ogni comportamento adottato, contribuendo attivamente all’obiettivo del magazine di una riduzione di almeno 50 tonnellate di CO2 in un mese.

Il progetto di apicoltura

Al termine della challenge Donna Moderna contribuirà all’impegno condiviso con la propria community, compiendo un’azione concreta a sostegno dell’ambiente e della società.

Il 22 aprile, in occasione dell’Earth Day, Donna Moderna in collaborazione con Green Island/Alveari Urbani, darà vita presso Cascina Merlata e i giardini di San Faustino a Milano al più grande progetto italiano di apicoltura urbana, installando 17 arnie di legno, che accoglieranno 17 famiglie di api, dando vita e garantendo la sopravvivenza di oltre 1.000.000 api europee.

Un’iniziativa di apicoltura che ha l’obiettivo di promuovere la reintroduzione delle api nei contesti urbani, un passo fondamentale nella valorizzazione della biodiversità e del funzionamento ecosistemico.

La campagna social

Lo storytelling del progetto si svilupperà per tutta la durata dell’iniziativa anche sul sito e sui canali social di Donna Moderna per sensibilizzare e coinvolgere direttamente la community nella challenge e nell’adozione di comportamenti a minore impatto ambientale.

Il lancio del nuovo numero speciale è supportato da una campagna advertising realizzata da CasiraghiGreco&, pianificata su stampa, digital, social, radio e digital out of home nei distretti core di Milano.

Partner istituzionali del progetto: Green media lab – AWorld – Alveari urbani – Earth day.

Sponsor dell’iniziativa:

L’intera iniziativa è stata sposata dal main sponsor Finish, che insieme a Donna Moderna ha realizzato sul numero speciale e sui social del magazine uno storytelling dedicato a azioni sostenibili per promuovere un uso responsabile dell’acqua. Dal 2019 Finish è impegnato infatti nel progetto “Acqua nelle nostre mani” con l’obiettivo di diffondere una sempre maggiore consapevolezza circa nuovi modelli di comportamento e nuove abitudini di consumo che siano volti alla tutela e salvaguardia di questa risorsa estremamente preziosa per la vita del nostro pianeta ma, purtroppo, limitata.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

‘Anna’, la nuova serie Sky di Niccolò Ammaniti, messaggio di speranza contro un virus

‘Anna’, la nuova serie Sky di Niccolò Ammaniti, messaggio di speranza contro un virus

Formiche.net lancia una newsletter settimanale per parlare di rivoluzione tecnologica e del nostro futuro

Formiche.net lancia una newsletter settimanale per parlare di rivoluzione tecnologica e del nostro futuro

Accordo di comarketing tra L’altra medicina Magazine e Burda Style

Accordo di comarketing tra L’altra medicina Magazine e Burda Style