TikTok lancia in Italia un nuovo sistema di avvisi sui video contro la disinformazione: Aiutiamo gli utenti a riflettere prima di condividere online

Arriva in Italia un nuovo sistema di avvisi di TikTok, il social più usato dai giovanissimi, contro la disinformazione. Ai video che dovessero presentare contenuti non verificati con certezza la piattaforma applicherà un banner così da renderlo noto anche agli utenti. Al creator che ha pubblicato il video verrà inviata una notifica per informarlo di quanto accaduto. Inoltre, se un utente volesse condividere il video segnalato come “non verificato”, apparirà una notifica per
ricordarglielo. Avvertimenti . riporta Ansa – che l’app ha deciso di mostrare per dare poi la possibilità all’utente di scegliere se tenere conto o meno delle informazioni contenute nel video appena visualizzato.


“Nei test abbiamo notato che la condivisione di video che contengono informazioni non verificate diminuisce del 24%, mentre i Mi Piace calano del 7% – scrive la società in un post ufficiale – Apprezziamo moltissimo la creatività che spinge i nostri utenti a condividere i loro video TikTok con altre persone a cui potrebbero piacere, sia all’interno che all’esterno della nostra piattaforma, abbiamo progettato questa funzionalità per aiutali a farlo con ancora più attenzione”-
La novità va ad aggiungersi alle collaborazioni di TikTok già in atto con organizzazioni leader nel fact checking come PolitiFact, Lead Stories, SciVerify e, come realtà italiana, Pagella Politica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025