- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Ammirati (Rai Fiction): Leonardo dimostra competitività Rai a livello globale; primo progetto dell’accordo con France Télévisions

I sette milioni di spettatori che, con il 28.2% di media e una punta di 32.7%, hanno seguito la prima serata di Leonardo su Rai1 [1] dicono di un ascolto che premia la qualità internazionale di una serie che nasce dall’ambizione di rendere competitivo il racconto televisivo italiano e da una linea strategica di collaborazione internazionale che nell’Alleanza vede Rai insieme con France Télévisions”. Lo dichiara il direttore di Rai Fiction Maria Pia Ammirati. Una produzione all’insegna di “qualità e futuro: Leonardo nasce con il servizio pubblico francese ed è il primo progetto dell’accordo a guida italiana”, sottolinea Ammirati.

Maria Pia Ammirati [2]

Maria Pia Ammirati

“Grazie ai produttori Lux Vide, agli autori, Frank Spotniz e Steve Thompson, a tutti i partner co-produttivi, a un cast prestigioso e alle maestranze italiane che, nei costumi, nelle scenografie, nel trucco e in tutti gli aspetti di confezione della serie, si sono rivelate ancora una volta fra le migliori al mondo. E grazie alla squadra di Rai Fiction che ha affiancato i creatori della serie, partecipando a tutte le fasi di sviluppo del progetto”, aggiunge il direttore di Rai Fiction.

[3]

“Leonardo è una sintesi che ci rende orgogliosi perché dimostra la nostra competitività ai più alti livelli della fiction globale, quanto cioè l’Italia possa essere protagonista di un immaginario universale, a cominciare dai grandi artisti come Leonardo da Vinci, orgoglio italiano ma patrimonio universale. Ed è un segno di speranza, in attesa che le frontiere si riaprano e che dal mondo si torni a visitare e ammirare l’arte e le bellezze del nostro Paese”, conclude Ammirati.