Mattarella saluta il nuovo Sole 24 Ore: rinnovamento è atto di fiducia nell’informazione e nel sistema Paese

Condividi

“In una fase particolarmente critica del settore dell’editoria giornalistica, il rinnovamento grafico e contenutistico del quotidiano da lei diretto rappresenta un atto di fiducia nel futuro dell’informazione e, più in generale, nella tenuta del sistema Paese”. Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella lettera di auguri per il nuovo Sole 24 Ore, indirizzata a Fabio Tamburini, direttore del Sole 24 Ore. “Si tratta, infatti, di una sfida editoriale coraggiosa in un momento in cui, a causa della gravissima pandemia che ha colpito il mondo intero, tante realizzazioni, in diversi campi, hanno dovuto inevitabilmente subire ritardi, rinvii o cancellazioni”, continua Mattarella.
“Desidero formulare a lei, alla redazione e a tutto il personale, gli auguri più sentiti in occasione della presentazione del nuovo formato del ‘Sole 24 Ore’, giornale dalle solide tradizioni e dall’indiscussa autorevolezza”, conclude il presidente della Repubblica.

I vertici del Sole 24 Ore. Da sinistra: Federico Silvestri DG System, Edoardo Garrone Presidente Il Sole 24 Ore, Karen Nahum DG Publishing &Digital, il Direttore del Sole 24 Ore Fabio Tamburini e Giuseppe Cerbone AD Sole 24 Ore

La lettera del presidente Mattarella è stata letta nel corso dell’evento digitale “Reshape the world”, con cui Il Sole 24 Ore, in occasione del debutto della nuova formula editoriale, ha posto l’accento sulla capacità delle nostre imprese e del sistema Italia di cambiare e reinventarsi costantemente, sia al proprio interno che all’esterno. All’evento hanno partecipato alte cariche dello Stato e dell’imprenditoria e i vertici del Gruppo 24 Ore.