Cairo Communication chiude il 2020 con utile a 16,5 milioni e Ebitda pari a 106,7 milioni. Crescono i ricavi digitali di Rcs

Cairo Communication ha chiuso il 2020 con un Ebitda pari a 106,7 milioni, impattato da oneri non ricorrenti per 15,6 milioni, e un  risultato netto di pertinenza del gruppo positivo e pari 16,5 milioni. Sul fronte delle controllate, sottolinea una nota, Rcs ha continuato a ridurre l’indebitamento finanziario, sceso di 72,2 milioni rispetto a fine 2019, e ha visto crescere i ricavi digitali, che rappresentano circa il 23% del totale; La7 ha invece “confermato gli elevati livelli di ascolto (3,39% sul totale giorno e 4,82% in prime time) ed è stata per il terzo anno consecutivo la sesta rete nazionale in prime time per ascolti”. Il cda del gruppo ha stabilito di proporre ai soci un dividendo da 0,04 euro per azione.

Urbano Cairo (Foto ANSA/EMANUELE PENNACCHIO)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lorusso (Fnsi) ospite in tv con il Cdr della Gazzetta del Mezzogiorno: Accelerare i tempi della procedura fallimentare per riportarla in edicola

Lorusso (Fnsi) ospite in tv con il Cdr della Gazzetta del Mezzogiorno: Accelerare i tempi della procedura fallimentare per riportarla in edicola

Xiaomi supera tutti, Samsung non è più primo marchio di smartphone in Europa

Xiaomi supera tutti, Samsung non è più primo marchio di smartphone in Europa

Federica Pellegrini entra nel Cio: La mia esperienza in favore degli atleti. Futuro al Coni? Un passo alla volta

Federica Pellegrini entra nel Cio: La mia esperienza in favore degli atleti. Futuro al Coni? Un passo alla volta