Calcio, la Danimarca indossa la maglia a difesa dei diritti umani. Dedica ai lavoratori in Qatar impiegati per costruire gli stadi del Mondiale 2022

Si allarga la protesta a favore deivdiritti dei lavoratori impiegati dal Qatar per la costruzione degli stadi in cui si svolgeranno i Mondiali del 2022. Dopo le maglie con la scritta ‘Human Rights’ indossate durante il riscaldamento dai calciatori di Norvegia e Germania prima dei rispettivi match delle qualificazioni, ora è toccato alla Danimarca che prima di affrontare la Moldavia (partita vinta 8-0) ha posato per la foto di squadra ‘pre-game’ indossando una maglia rossa con la scritta “Football Supports Change”, “Il calcio supporta il cambiamento”. La federcalcio danese ha poi fatto sapere, via social, che queste maglie verranno messe all’asta e che il ricavato verrà devoluto ad Amnesty International per aiutare i lavoratori emigrati in Qatar.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

#TOKYO2020: GIORGIA BORDIGNON MEDAGLIA D’ARGENTO – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: GIORGIA BORDIGNON MEDAGLIA D’ARGENTO – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: NUOTO, BURDISSO FINALE CONQUISTATA 200 FARFALLA – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: NUOTO, BURDISSO FINALE CONQUISTATA 200 FARFALLA – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: TENNIS-TSISTIPAS vs TIAFOE – IL VIDEO DI EUROSPORT

#TOKYO2020: TENNIS-TSISTIPAS vs TIAFOE – IL VIDEO DI EUROSPORT