Franceschini (Mic): Italia sarà presto Paese guida in Europa e nel mondo nel cinema e nell’audiovisivo

“L’Italia ha davanti un futuro di crescita enorme ed esponenziale nel settore del cinema e dell’audiovisivo, saremo presto Paese guida”. Lo ha detto il ministro della Cultura Dario Franceschini, intervenendo alla presentazione in streaming del Master in Series Development – Sviluppo e produzione creativa della serialità, organizzato dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Milano con il supporto di Netflix. “Un master – ha detto il ministro – che è un’ottima notizia perché investe sui nuovi talenti e li prepara alle richieste del mercato”.

Dario Franceschini (Foto: Primaonline)

“Alla creatività italiana e alla bellezza italiana che offre location uniche al mondo – ha proseguito il Ministro – si aggiungono degli elementi di novità, come la nuova legge sul cinema e audiovisivo che opera già da alcuni anni e che ha fatto crescere gli investimenti sia italiani che stranieri nel nostro paese. Così come la scelta di aumentare il tax credit fino al 40% in diversi comparti, una decisione non legata alla sola emergenza ma che abbiamo deciso di rendere permanente dal 2021. E infine, un’importante operazione d’investimento su Cinecittà, come luogo nazionale di attrattività di grandi produzioni internazionali. Tutti questi elementi uniti alla forte crescita mondiale di questo comparto – ha sottolineato Franceschini – ci farà diventare in fretta un paese guida non soltanto in Europa ma nel mondo nel settore del cinema e dell’audiovisivo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025