Le teorie cospirazioniste sul Covid? Spopolano su TikTok. Per alcuni il virus è un’invenzione di Bill Gates ed Anthony Fauci per fare soldi

Su TikTok spopolano i video con teorie cospirazioniste sul Covid, nonostante il social abbia annunciato politiche restrittive contro chi condivide questo tipo di contenuti. Lo afferma uno studio della no profit ‘Advance Democracy’ pubblicato da Usa Today, secondo cui fra le affermazioni propagandate c’è anche quella secondo cui il Covid è una macchinazione di Bill Gates ed Anthony Fauci per guadagnare denaro.

Come riporta Ansa, nello studio sono stati analizzati i post con l’hashtag #GlobalRebellion4Freedom, che su facebook e Twitter ha dato vita a pochissimi post. Non è così invece su TikTok, spiegano gli autori, dove i video sono passati da meno di 20mila visualizzazioni il 5 marzo a oltre 1,1 milioni in 29 marzo.

Tik Tok (Chinatopix via AP)

“TikTok ha annunciato lo scorso anno che avrebbe rimosso contenuti e account connessi alla cospirazione di QAnon e alla disinformazione sui vaccini – spiega Daniel Jonas, presidente di Advance Democracy -. Eppure questo mese stiamo vedendo un grande aumento per un hashtag correlato ad entrambe. Ora più che mai le piattaforme devono assicurarsi di non amplificare teorie pericolose che potrebbero avere un impatto sulla salute pubblica”.

In un comunicato, riporta Usa Today, TikTok ha annunciato di aver rimosso dalla piattaforma contenuti e account citati dallo studio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Maccanico lascia Sky per guidare il progetto della nuova Cinecittà presieduta da Chiara Sbarigia

Maccanico lascia Sky per guidare il progetto della nuova Cinecittà presieduta da Chiara Sbarigia

<strong> Venerdì 16 e Sabato 17 aprile </strong> Pio e Amedeo battono Serena Rossi. De Filippi stacca Gioè (r)

Venerdì 16 e Sabato 17 aprile Pio e Amedeo battono Serena Rossi. De Filippi stacca Gioè (r)

“La pandemia non è un gioco della comunicazione con cui accaparrarsi i voti”, dice il ministro Patuanelli

“La pandemia non è un gioco della comunicazione con cui accaparrarsi i voti”, dice il ministro Patuanelli