- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Top Manager Reputation. A marzo sul podio Starace, Descalzi ed Elkann

A marzo Francesco Starace (74,00) si conferma primo nella classifica Top Manager Reputation, l’Osservatorio permanente di Reputation Science sulla reputazione online dei vertici delle aziende attive in Italia.

[1]

Starace, Descalzi ed Elkann

 

L’AD di Enel presenta agli analisti i risultati 2020 e il case study di Insead su Innovability di Enel, che ripercorre i progressi del Gruppo in sostenibilità e innovazione. Sale di quattro posizioni e guadagna il secondo posto Claudio Descalzi (71,45), assolto con formula piena nel caso Nigeria. L’Ad di Eni inoltre rinnova l’accordo con il Politecnico di Milano per la carbon neutrality e presenta il piano strategico 2021-2024. Terzo John Elkann (71,39) che conferma la previsione di grossi investimenti per Alfa Romeo e Lancia e la centralità di Italia e Torino nella crescita di Stellantis. Al quarto l’Ad di Intesa Sanpaolo Carlo Messina (66,41) che al convegno Fisac ha indicato in sostenibilità, inclusione e contrasto alla povertà i temi centrali per la banca. Stabile al quinto Giorgio Armani (65,55) che presenta la collezione autunno-inverno e sigla partnership con Ferrari F1 per gli abiti di piloti e staff. A seguire Urbano Cairo (64,96), Fabrizio Palermo (60,93) e Matteo Del Fante (60,80). Nono Gianfranco Battisti (60,63) che sale di tre grazie a importanti progetti di FS come l’Hub vaccini alla stazione Termini e la Freccia Rossa Covid Free. In posizione dieci l’Ad di Moncler Remo Ruffini (60,47). Sale di due Renato Mazzoncini (59,40): Standard Ethics alza l’outlook di A2A da stabile a positivo e la società presenta i risultati preliminari. Dodicesimo l’Ad di Snam Marco Alverà (58,86), seguito da Renzo Rosso (58,41) che sale di due e Brunello Cucinelli (56,84) che guadagna due posizioni e rientra in top 15. In Top 100 (www.topmanagers.it) crescite rilevanti di: Philippe Donnet (16°, +8) che presenta un risultato operativo 2020 record per Generali; Stefano Donnarumma (31° +6), Ad di Terna, che ha siglato l’accordo per Expo 2020 come gold sponsor del Padiglione Italia; Patrizia Grieco (32°+7), Presidente di MPS, designata presidente di Assonime; Elisabetta Franchi (35°+8), che ha presentato la collezione autunno inverno 2021-2022 in tv su Real Time; Maurizio Tamagnini (43,02), ad di FSI impegnato in due importanti deal come la cessione a Ion della propria quota in Cedacri e la discesa in campo al fianco della stessa Ion nell’OPA promossa su Cerved.