Re Giorgio per la prima volta apre alla possibilità di un partner per Armani: Italiano ma non per forza una fashion company

“Si potrebbe pensare all’unione con un’importante azienda italiana”. Lo dice Giorgio Armani in una lunga intervista pubblicata online da Vogue Usa, dove per la prima volta apre alla possibilità di un partner. L’idea di continuare come marchio indipendente “non è strettamente necessaria” aggiunge lo stilista-imprenditore.

Unica condizione per rinunciare all’indipendenza è che il partner sia italiano, ma non necessariamente – aggiunge – una fashion company.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La radio è diventata una piattaforma con fruitori smart ed è estremamente efficace nel drive to store. Radiocompass: ‘La Radio Rende’

La radio è diventata una piattaforma con fruitori smart ed è estremamente efficace nel drive to store. Radiocompass: ‘La Radio Rende’

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Terremoto in Lega Serie A, 7 club chiedono le dimissioni del presidente Dal Pino: Irrevocabile sfiducia da parte delle società, tra cui Juve e Inter

Terremoto in Lega Serie A, 7 club chiedono le dimissioni del presidente Dal Pino: Irrevocabile sfiducia da parte delle società, tra cui Juve e Inter