Chiara Ferragni nel Cda di Tod’s, titolo al rialzo. Della Valle: sua conoscenza dei giovani è preziosa, insieme progetti solidali

Azzeccata mossa a sorpresa di Diego Della Valle: nel Cda del gruppo Tod’s entra la trentatrenne Chiara Ferragni e in Piazza Affari il titolo scatta al rialzo: +9,8% portando la capitalizzazione del gruppo oltre i 1.000 milioni di euro contro i 945 di ieri. Imprenditrice nel campo della moda e influencer con il maggior numero numero di interazioni social, 780 milioni nella classifica realizzata da Sensemakers per Primaonline, Ferragni ha dimostrato di saper gestire tanto un business quanto la sua influenza sulle giovani generazioni, usando negli ultimi tempi la sua notorietà anche per prese di posizione su temi sociali, legati ai diritti civili, contro la violenza sulle donne e per campagne di raccolta fondi come quella per una nuova terapia intensiva Covid al San Raffaele di Milano che è valsa a lei è al marito Fedez l’Ambrogino d’oro 2020.


Ed è questo aspetto, assieme alla conoscenza di Ferragni del mondo dei giovani, che il gruppo Tod’s cita in una nota come motivazione del suo ingresso nel Cda: “Siamo certi che la conoscenza di Chiara del mondo dei giovani, unita all’esperienza dei membri del Cda, possa costruire un gruppo di pensiero dedicato a progetti focalizzati alla solidarietà verso gli altri, con forte attenzione al mondo giovanile che, mai come in questo momento, ha bisogno di essere ascoltato”.
L’accento sulla solidarietà è un richiamo preciso al tradizionale impegno del gruppo Tod’s in attività di sostegno sociale legate al suo territorio, le Marche, come, tra le più recenti, l’apertura di una nuova fabbrica ad Arquata del Tronto dopo il terremoto dell’agosto 2016. Inoltre durante la pandemia di Covid-19 ha istituito il fondo Sempre con voi che ha raccolto 11,5 milioni di euro destinati alle famiglie dei circa 260 operatori sanitari deceduti a causa del virus. Con l’ingresso di Chiara Ferragni nel Cda, dice Diego Della Valle, “cercheremo di costruire insieme progetti solidali e di sostegno per chi ha più bisogno, sensibilizzando e coinvolgendo sempre di più le nuove generazioni in operazioni di questo tipo”.
In risposta Ferragni ringrazia Della Valle “per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager” e sottolinea: “Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm