Meloni (Fdi): gli influencer di destra non mancano ma vengono linciati dal sistema mediatico

“Non è che vero che mancano” a destra influencer e figure di riferimento nel mondo social. Il “problema è che spesso hanno più difficoltà ad emergere perché quando si schierano vengono in buona sostanza linciati dal sistema mediatico e penalizzati. Non aiuta poi la censura dei social nei confronti di chi non si allinea a certi canoni di linguaggio e al pensiero unico. Le regole dei social network impongono una velocità e un linguaggio spesso difficilmente conciliabili con l’approfondimento. Ma ci si deve mettere in gioco il più possibile senza avere la puzza sotto il naso e utilizzare questi strumenti anche per fare cultura e lanciare messaggi più profondi”. Lo sottolinea Giorgia Meloni, leader di Fdi, in una intervista sul nuovo sito de ‘Il Giornale’.

Giorgia Meloni (Foto ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

“A volte -dice Meloni- basta anche solo un’immagine e poche parole o un breve video, ovviamente ben calibrati sul social che si usa, per parlare di temi importanti. Ci sono tanti esperimenti ben riusciti che si trovano online e bisogna sempre testarne di nuovi. È una sfida molto impegnativa ma non si deve aver paura di affrontarla”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm