Hanno rapito Darius, il coniglio più grande del mondo. E la stampa inglese si appassiona al caso: il colpevole è un allevatore geloso?

Proseguono con tanto di taglia le ricerche per ritrovare Darius, “il coniglio più grande al mondo” scomparso sabato scorso dal suo recinto, nel Worcestershire (Inghilterra centrale), e diventato protagonista di un mistero che da un paio di giorni appassiona diversi giornali britannici.

Come riferisce Ansa, mentre la polizia ha messo a disposizione un numero verde, la proprietaria del roditore da record ha promesso una ricompensa di mille sterline (circa 1.200 euro) per chi fornirà informazioni utili al ritrovamento.

Grazie alla sua lunghezza decisamente fuori dal comune, 129 cm, nel 2010 Darius è entrato nel Guinness dei Primati acquisendo una popolarità che potrebbe essere all’origine della sua sparizione. La polizia sospetta infatti che sia stato rubato dal giardino dell’abitazione in cui si trovata, a Stoulton. 

Un articolo sul Guardian

Promettendo la sostanziosa ricompensa a chi la dovesse aiutare a ritrovare l’amato coniglio, Annette Edwards, la proprietaria, ha precisato che Darius è troppo vecchio per riprodursi. Una puntualizzazione che fa presumere che i sospetti siano indirizzati verso un qualche allevatore di animali malintenzionato o geloso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale