Lega Serie A, non solo club ribelli. Milan, Toro e Cagliari allargano il fronte di chi sostiene la presidenza di Dal Pino

Sette club della Serie A hanno chiesto le dimissioni del numero uno della Lega, ma il Cagliari si schiera con  Paolo Dal Pino. Questa la posizione della società rossoblù: il club sardo ha deciso di non allinearsi con le
società, tra cui Juventus, Inter e Napoli, che hanno chiesto un passo indietro del manager.Come riporta Ansa, la linea del presidente Tommaso Giulini è chiara: Dal Pino merita di rimanere al timone della Lega. Dietro la rivolta ci sarebbe la questione dei diritti tv. Ma, secondo il Cagliari, Dal Pino ha solo portato all’attenzione delle società nuove opportunità. Poi la scelta definitiva è stata presa dai club.

Anche Paolo Scaroni, presidente del Milan, non fa mancare il suo appoggio a Paolo Dal Pino: “Ho votato per lui poche settimane fa e non ho cambiato idea – dice Scaroni incontrato dall’ANSA in centro a Milano, davanti alla sede del Milan – Sta facendo un buon lavoro”.

Da sinistra: Giulini, Cairo, Scaroni

Anche Urbano Cairo tira le somme sull’operator di Del Pino, difendendolo: “Quando Paolo Dal Pino venne proposto nel gennaio dello scorso anno, io non lo votai e glielo dissi, spiegandogli che lo stimavo ma non condividevo il metodo della candidatura. Gli annunciai anche che avrebbe avuto problemi con chi lo proponeva, certo non con me”.

Poco più di un anno dopo, il parere di Urbano Cairo, presidente del Torino e di Rcs, è positivo sul n.1 della Lega serie A. “Dal Pino ha operato bene – spiega al telefono con l’ANSA -, ha avuto l’idea brillante di immaginare l’operazione con i fondi. E’ un’idea attuale che io spero possa essere ripresa a breve. Un’operazione, peraltro, che tutte e 20 le società hanno votato più volte, all’unanimità. Quindi è evidente – prosegue Cairo – che la mia valutazione su Dal Pino è positiva, e infatti l’ho votato all’ultima tornata elettorale. Ha cercato di gestire in maniera molto intelligente le situazioni, anche di conflitto, che ci potevano essere in Lega. E’ una persona seria, per bene – conclude – che ha fatto un gran lavoro, impegnandosi moltissimo, per spirito di servizio e di passione”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale