Ferrari, arriva Charlie Turner dalla Bbc: come chief content officer guiderà i contenuti multimediali “di alto profilo” per appassionati

Charlie Turner assumerà la carica di chief content officer della Ferrari, una nuova posizione manageriale istituita dalla società. Guiderà la strategia volta a definire Ferrari come un eccellente produttore di contenuti multimediali di alto profilo, da distribuire su tutte le piattaforme con l’obiettivo di informare e intrattenere la comunità degli appassionati della Ferrari, che cresce in tutto il mondo.

Come riporta Ansa, Turner arriva a Maranello dopo aver ricoperto il ruolo di direttore editoriale di TopGear, trasmissione della Bbc, dove negli ultimi dieci anni ha guidato la crescita di una delle più grandi community mondiali dedicata ai temi riguardanti le auto e i motori. Nel nuovo incarico, che assumerà in estate, avrà la responsabilità di sviluppare un approccio  innovativo alla creazione, elaborazione, distribuzione e commercializzazione di tutti i contenuti legati alla Ferrari.

Charlie Turner (foto Twitter)

“Siamo felici dell’arrivo di Charlie con questo nuovo ruolo di Chief Content Officer. Le sue straordinarie doti di creatività e di eccellenza nella creazione di contenuti, insieme alla grande passione che nutre per Ferrari sono gli elementi perfetti che definiscono questo nuovo, importante incarico” commenta il presidente John Elkann. “L’esperienza in TopGear è stata un’incredibile avventura e sono molto orgoglioso di tutto quello che abbiamo creato nel corso di questi anni. Ma per ogni appassionato di auto non c’è nome che cattura l’immaginazione e ti fa battere il cuore più della Ferrari. La proposta di venire a Maranello per essere il primo chief content officer della società è un grandissimo onore”, osserva Turner.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale