Dopo la pandemia ci sarà un boom dei beni di lusso. Anna Wintour, direttrice di Vogue: Stiamo per tornare a nuovi anni Venti ruggenti

Con l’allentamento delle misure anti-Covid tornerà nel mondo l’appetito per le merci di lusso: questa l’opinione di Anna Wintour, la direttrice editoriale di Vogue che di recente è stata messa al timone di quasi tutti gli altri periodici del gruppo Conde Nast.    

“Stiamo per tornare a nuovi ‘Anni Venti Ruggenti'”, ha detto la Wintour al “Financial Times”, citando le recentissime file davanti ai negozi di Gucci e Dior che hanno appena riaperto a Londra. “La gente è stata chiusa in casa per troppo tempo e ora vuole uscire e spendere. Vogliono viaggiare. Vogliono tornare a vestirsi”, ha detto la “regina della moda” in una rara intervista.   

Anna Wintour (foto Ansa – EPA/LUKAS COCH)

Secondo la Wintour – riporta Ansa – non si tratta di “essere all’antica” quanto piuttosto di “voler godere quel che la vita ha da offrire”. La direttrice di Vogue ha contestato l’idea che le riviste Condé Nast siano per un’élite: “Siamo un’azienda che crede nella qualità e nel modo migliore di raccontarla”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale