Smemoranda cede Digital GUT a Zucchetti. Crespi: ci concentriamo sui brand Smemoranda, Zelig e Nava

Condividi

Smemoranda Group  annuncia la cessione ad una società del Gruppo Zucchetti, di Digital GUT S.r.l., società attiva nei servizi di Employer Branding e Online Recruiting.

L’operazione,spiega una nota, va nella direzione, avviata con la nuova compagine azionaria, di valorizzazione dei Brand proprietari e di concentrazione delle risorse sul core business.

Gianni Crespi

Secondo Gianni Crespi, A.D. di Smemoranda Group “La cessione di Digital Gut è uno step strategico del piano industriale che si pone obiettivi ambiziosi, con una grande attenzione alla crescita dei marchi principali come Smemoranda, ZELIG e NAVA e alla redditività”.

Smemoranda Group punta, prosegue la nota, a migliorare le performance dei brand del Gruppo attraverso operazioni mirate. La creazione di Smemo 1979, che porta in sé lo storico Diario scolastico e gli altri prodotti editoriali, a cui in questi mesi si stanno affiancando prodotti digitali, come SmemoApp, e altri importanti progetti, con l’obiettivo di raggiungere e interagire con la Generazione Z fuori e dentro la scuola. Il coinvolgimento di importanti designer e la creazione di collezioni esclusive per Nava Design, che è il brand made-in-Italy di pelletteria e accessori con forte vocazione all’export. Zelig, al quale fanno capo lo storico teatro di Milano, gli Zelig Lab per scoprire talenti comici, nel quale si sta lavorando per capitalizzare l’enorme patrimonio di contenuti attraverso accordi con le principali piattaforme di streaming digitale; ed il continuo impegno in C’art, la più grande catena nazionale di cartoleria con oltre 40 negozi posizionati nei più importanti centri commerciali in tutta Italia.