Vezzali: insegnare ai bambini che l’obiettivo non sono i soldi ma la maglia azzurra e alzare una coppa

Condividi

“Mai come ora abbiamo bisogno di far tornare a sognare i bambini e insegnar loro che tirare un calcio a un pallone non ha l’obiettivo di guadagnare tanti soldi ma poter un giorno indossare la maglia azzurra e alzare quella Coppa”. Lo ha detto la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, intervenuta alla presentazione degli Europei di calcio a Roma, nello scenario all’aperto del Foro di Traiano.

Valentina Vezzali (AP Photo/Alessandra Tarantino)

“Per l’Italia gli Europei di giugno -ha detto Vezzali- rapprsnta un evento che va oltre il calcio. La maglia azzurra è un sogno per i bambini” ma anche” un elemento di raccordo per il paese. Quando siamo stati chiamati abbiamo dato il nostro contributo per poter garantire agli italiani la presenza della tappa italiana, lo dovevamo a Roma, all’Italia e agli italiani sportivi. La tappa all’Olimpico rappresenterà per l’talia e per tutta Europa il ritorno a poter vivere lo sport, si potrà finalmente tornare a tifare e supportare la squadra che ci rappresenta tutti. E sono contenta -sottolinea- che sia Roberto Manini a guidare i nostri atleti, loro avranno la grandissima responsabilità di riuscire a farci tirare fuori dai nostri balconi il tricolore”.