Russia, il giornale online Meduza dichiarato “agente straniero” dalle autorità. La testata proverà a fare ricorso

La testata online indipendente Meduza è stata inserita dalle autorità russe nel controverso elenco dei media che “svolgono le funzioni di agenti stranieri”. Lo riporta lo stesso giornale precisando che nel registro degli “agenti stranieri” è stata inclusa la società SIA “Meduza Project”, registrata in Lettonia. Secondo il ministero – riporta Meduza – tale decisione è stata presa “in conformità con i requisiti della legislazione della Federazione Russa”. Meduza fa sapere che ricorrerà in appello.
Come riporta Ansa, la legge russa permette di bollare con l’etichetta di “agente straniero” le organizzazioni che ricevono fondi dall’estero e sono impegnate in non meglio precisate “attività politiche”. Una definizione piuttosto ampia, che secondo molti osservatori consente di fatto alle autorità di prendere di mira diversi enti ritenuti “scomodi”.

La testata Meduza

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Al via i podcast originali di Radio 24 integrati nel palinsesto

Al via i podcast originali di Radio 24 integrati nel palinsesto

Gare media, il budget Ferrero verso il ritorno in Publicis

Gare media, il budget Ferrero verso il ritorno in Publicis

Alla redazione di Napoli di Fanpage.it notificano un decreto di sequestro e oscuramento preventivo. Odg: Vicini ai colleghi

Alla redazione di Napoli di Fanpage.it notificano un decreto di sequestro e oscuramento preventivo. Odg: Vicini ai colleghi