Controllo anticoncorrenziale dell’App store, Financial Times: Ue pronta ad accuse formali verso Apple dopo la denuncia Spotify

L’antitrust europeo sarebbe pronto già questa settimana ad accusare formalmente la Apple per il suo controllo anticoncorrenziale del suo App store. Loriporta il Financial Times online, precisando però che la presentazione del caso da parte della commissaria Margrethe Vestager potrebbe ancora slittare.

L’indagine – riporta Ansa – è aperta a Bruxelles dal giungo 2019, dopo che la svedese Spotify aveva denunciato Apple all’Antitrust Ue per aver limitato l’accesso ai servizi di streaming musicale dei rivali e imposto una royalty del 30% agli sviluppatori di app. I regolatori europei hanno accolto il ricorso, ritenendo che le pratiche di Apple possano incidere sui consumatori impedendo loro di accedere a una scelta più  ampia e a prezzi più  bassi. Aprendo l’indagine formale, la Vestager sottolineò come Apple sembrava essere diventata un cosiddetto gatekeeper sulla distribuzione di app e contenuti.

Apple (AP Photo/Matthias Schrader)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Appello a Parlamento e Governo per una iniziativa che ridefinisca l’orizzonte della Rai, firmato da 118 intellettuali, accademici e manager

Appello a Parlamento e Governo per una iniziativa che ridefinisca l’orizzonte della Rai, firmato da 118 intellettuali, accademici e manager

TOP DIFFUSIONE QUOTIDIANI e TREND. A Marzo boom di Fatto e Verità; in edicola bene anche Giornale

TOP DIFFUSIONE QUOTIDIANI e TREND. A Marzo boom di Fatto e Verità; in edicola bene anche Giornale

David di Donatello, Mattarella: Istituzioni sostengano il cinema e l’audiovisivo, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani

David di Donatello, Mattarella: Istituzioni sostengano il cinema e l’audiovisivo, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani