“Pazienti positivi al Covid-19 al supermercato”: la fake news che circola su WhatsApp e sul web

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

La bufala sui “pazienti positivi al supermercato”. Da alcune settimane circolano sui social e su WhatsApp storie che raccontano di medici che avvistano pazienti positivi al coronavirus al supermercato. Tutti gli indizi suggeriscono che si tratti di una bufala: la storia, nata con un vocale circolato sulle chat e ripresa poi da alcuni siti, è stata ambientata in diverse città italiane, sempre più o meno uguale. In alcuni casi, i direttori dei supermercati coinvolti hanno espressamente smentito.

A Roma inaugurata una centrale per i cyber attacchi. Ieri nella Capitale si sono aperte le porte del Cyber Security Operations Center (C­Soc), una struttura innovativa per la prevenzione e l’intervento sugli incidenti informatici delle banche dati delle forze di polizia e proteggerà i sistemi interni dagli attacchi di natura accidentale, naturale o dolosa.

Pirlo jr e l’odio sui social. “Devi morire insieme a tuo padre”: oltre il cyber­bullismo e oltre il fanatismo da stadio o da tastiera, c’è l’augurio di morte, a un ragazzo e a suo papà, da parte di alcuni “tifosi”. Il figlio dell’allenatore della Juventus ha risposto così all’odio ricevuto sui social: “Io non sono una persona che giudica, non mi piace farlo, ognuno ha il diretto di poter dire ciò che vuole, sono il primo a farlo e non vorrei mai che qualcuno mi togliesse la libertà di parola. I miei genitori mi hanno insegnato ad avere idee e soprattutto ascoltare quelle degli altri, ma credo che a tutto ci sia un limite e già da tempo questo limite è stato superato” ha scritto Niccolò Pirlo su Instagram.

Aggiornamento Apple sulla privacy. La società ha reso disponibile per tutti gli utenti l’aggiornamento del sistema operativo per dispositivi mobili iOS. La novità più importante riguarda la privacy. Si chiama ‘App Tracking Transparency’ (ATT), cioè la trasparenza nel tracciamento da parte delle app, e richiede di ottenere il consenso dell’utente a tracciare i suoi dati nelle applicazioni o sui siti web di terzi per scopi pubblicitari o di condivisione con data broker.

Facebook blocca parlamentare che diffonde fake news. Il social ha rimosso dalla sua piattaforma la pagina del parlamentare australiano Craig Kelly dopo che quest’ultimo aveva ripetutamente fatto circolare disinformazione sulla pandemia, ha riferito lo stesso social network.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Al via i podcast originali di Radio 24 integrati nel palinsesto

Al via i podcast originali di Radio 24 integrati nel palinsesto

Alla redazione di Napoli di Fanpage.it notificano un decreto di sequestro e oscuramento preventivo. Odg: Vicini ai colleghi

Alla redazione di Napoli di Fanpage.it notificano un decreto di sequestro e oscuramento preventivo. Odg: Vicini ai colleghi

Joe Russo tra i protagonisti della 7° edizione di MIA, MERCATO INTERNAZIONALE AUDIOVISIVO

Joe Russo tra i protagonisti della 7° edizione di MIA, MERCATO INTERNAZIONALE AUDIOVISIVO