Mezzo secolo di Manifesto, la direttrice Rangeri: Cinquanta splendide primavere un miracolo laico arrivare fin qui

“Allo scoccare del mezzo secolo, per quegli strani scherzi del tempo, succede che le infinite, piccole e gra di storie, che hanno attraversato gli anni, diventano Storia”. Inizia così l’editoriale del direttore de ‘Il Manifesto’, Norma Rangeri, in occasione dei 50 anni del quotidiano.“Arrivare fin qui è stato un laico miracolo – scrive Rangeri, ripercorrendo le vicende che ha attraversato il giornale negli anni – l’esistenza del Manifesto è segnata da momenti duri, difficili, perfino traumatici. Non una, ma più volte, siamo stati sul punto di chiudere definitivamente la nostra avventura”.

Un’immagine della campagna “Abbonamenti al buio” e Norma Rangeri (© Marco Merlini / LaPresse)

Il direttore spiega in un passaggio dell’editoriale, che Ansa riporta: “Cinquant’anni fa nessuno mai avrebbe immaginato che la grande corazzata del Pci sarebbe sprofondata e il fragile vascello del Manifesto gli sarebbe sopravvissuto”. E ricorda: “Proprio nelle fasi più buie è scattato e ha avuto la meglio l’istinto di
sopravvivenza, che si è a sua volta trasformato in una ostinazione così determinata da trasformarci in proprietari di noi stessi, della cooperativa da noi formata, che ogni giorno fa uscire Il Manifesto, non a fini di lucro bensì di altri obbiettivi ben più appaganti e coinvolgenti. La cooperativa era uno dei sogni di Luigi Pintor, il direttore più amato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale