Mediaset vola in Borsa sulla previsione di pace con Vivendi

Prosegue il trend di acquisti sul titolo di Mediaset. Il mercato sembra scommettere che questa volta, dopo quasi sei anni, la pace definitiva tra il gruppo guidato da Pier Silvio Berlusconi e Vivendi possa arrivare sul serio. Il Biscione chiude gli scambi guadagnando l’8,37% a 2,59 euro, tornando vicina ai massimi di fine marzo.

La mano tesa di Mediaset, che ha deciso di spostare la sua sede fiscale in Olanda per agevolare il consolidamento europeo, non si limiterebbe alla rinuncia al voto maggiorato e alla fusione con Mediaset Spagna. Secondo quanto riportato oggi da Milano Finanza, le trattative tra Cologno Monzese e i francesi sarebbero a buon punto, tanto che un accordo potrebbe essere comunicato già nei prossimi giorni.

L’intesa raggiunta prevederebbe, tra le cose, che Vivendi resti ancora nel capitale di Mediaset per un tempo limitato, cinque anni. In cambio del benestare dei francesi alle delibere da approvare nelle prossime assemblea, Mediaset potrebbe fare un passo indietro su alcuni aspetti delle cause ancora pendenti in Tribunale per il mancato acquisto di Premium e la scalata ostile nel suo capitale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale