TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE (Comscore). A marzo ancora bene i siti news, lifestyle e intrattenimento. Esquire e Gazzetta del Sud crescita record

A un anno di distanza dallo scoppio della pandemia, l’attenzione degli italiani per l’informazione online è sempre molto alta, come confermano i dati di marzo di Comscore. I siti di news hanno totalizzato 38,1 milioni di visitatori unici, praticamente lo stesso numero del marzo 2020 (38,2 milioni); quelli di intrattenimento sono cresciuti del 3% (38,8 milioni contro 37,7), raggiungendo la quasi totalità della popolazione: la reach dei siti di news è infatti del 95%, quella dei siti di intrattenimento del 97%. Un po’ inferiore l’audience dei siti di lifestyle, 36,7 milioni di visitatori unici, allo stesso livello dello scorso anno e con una reach del 91%. I siti sportivi guadagnano l’8% rispetto al marzo 2020 (mese in cui  il campionato di calcio era stato sospeso a causa del coronavirus), ma la loro penetrazione è decisamente inferiore rispetto alle altre tre categorie; interessano infatti solo al 77% delle persone presenti su Internet. 

Comscore marzo 2021 Primaonline_compressed

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT

Il tempo speso dagli utenti sulla rete è generalmente inferiore rispetto a un anno fa, quando lo scoppio della pandemia e le misure di emergenza adottate dal governo per cercare di contrastarla avevano fatto esplodere l’interesse della gente per le notizie. Il tempo speso sui siti di news è calato nel complesso del 28%; cresce invece quello per l’intrattenimento e lo sport.

Rispetto al mese precedente quasi tutti i media della nostra Top 100 sono in crescita, come mostra la tabella, cosa abbastanza ovvia in quanto marzo ha tre giorni più di febbraio. Tra i quotidiani online performance molto elevate hanno fatte le due testate della Ses-Società Editrice Sud, la Gazzetta del Sud (+173%) e il Giornale di Sicilia ovvero Gds.it (+65%), grazie in particolare agli articoli sullo scandalo dei falsi dati sul Covid in Sicilia, che ha portato all’arresto di due funzionari della Regione e alle dimissioni dell’assessore alla sanità. Tra le testate nazionali si distinguono Il Secolo d’Italia (+89%), Il Tempo (+40%) e Leggo (+36%). Tra quelle sportive, Il Corriere dello Sport (+69%) e TuttoSport (+32%) del gruppo Amodei. I quotidiani nativi digitali che hanno ottenuto i migliori risultati sono Notizie.it (+29%) e Tpi.it (+21%). Bisogna considerare però che dalla classifica sono esclusi, su richiesta degli editori, la Repubblica, la Stampa e gli altri giornali del gruppo Gedi, come pure Il Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport di Rcs MediaGroup e Open, il giornale online di Enrico Mentana. 

Il record di crescita rispetto a febbraio spetta a Esquire, il magazine maschile di Hearst Italia, dal 29 marzo diretto da Massimo Russo, che ha più che triplicato i suoi visitatori unici (+227%). 

Tra i raggruppamenti di siti (le realtà indicate in azzurro nella tabella) gli aumenti maggiori li hanno registrati Nostro Figlio e Pianeta Mamma del gruppo Mondadori (+45%), il network di MotorSport (+37%) e SkyTg24 con i suoi siti aggregati (+34%).

Poche novità nelle prime posizioni in classifica. Evolution Adv con il suo affollato network di siti affiliati, è sempre primo con 32,3 milioni di visitatori unici mensili. Ciaopeople, l’editore di Fanpage, Cookist e Ohga, sale dal terzo al secondo posto (32,2 milioni), superando il gruppo editoriale Citynews e i suoi 55 giornali online (31,4 milioni). Invariate le quattro posizioni successive. Quarto è Quotidiano Nazionale, il nuovo nome di Quotidiano Net, il giornale online di Monrif, a cui fanno capo le altre testate del gruppo (Nazione, Giorno, Resto del Carlino) e diversi siti aggregati, per un totale di 29 milioni di visitatori unici; quinto TgCom24 e i suoi siti aggregati; sesto Il Messaggero, il primo giornale online rilevato come testata singola, senza aggregazioni.   

In marzo ci sono state diverse novità per quanto riguarda la composizione degli aggregati. Tre riguardano il gruppo Mondadori: Grazia.it ora è rilevata come entità a sé stante, non più come un network di siti; Mypersonaltrainer comprende anche Farmacoecura.it,  che in precedenza faceva capo a Donna Moderna Network; da quest’ultimo aggregato è uscito il sito Edonna.it. Infine a Local Value, il network di giornali locali online affiliati alla PressCom Tech di Nicola Amelio, si è aggiunta una nuova testata, Il Capoluogo d’Abruzzo, diretto da David Filieri.

cazzola@primaonline.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Appello a Parlamento e Governo per una iniziativa che ridefinisca l’orizzonte della Rai, firmato da 118 intellettuali, accademici e manager

Appello a Parlamento e Governo per una iniziativa che ridefinisca l’orizzonte della Rai, firmato da 118 intellettuali, accademici e manager

TOP DIFFUSIONE QUOTIDIANI e TREND. A Marzo boom di Fatto e Verità; in edicola bene anche Giornale

TOP DIFFUSIONE QUOTIDIANI e TREND. A Marzo boom di Fatto e Verità; in edicola bene anche Giornale

David di Donatello, Mattarella: Istituzioni sostengano il cinema e l’audiovisivo, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani

David di Donatello, Mattarella: Istituzioni sostengano il cinema e l’audiovisivo, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani