- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Inter campione d’Italia, Zhang: Tifosi di tutto il mondo, questo scudetto è per voi”. Sui social festa e polemiche per assembramenti

L’Inter ha vinto con quattro giornate di anticipo il campionato e si è aggiudicata lo scudetto, il 19esimo della sua storia. E dopo il pareggio di ieri tra Atalanta e Sassuolo, la festa è scoppiata nella sede nerazzurra e per le strade di Milano.

L’Inter ha subito postato su Twitter un’immagine di squadra al gran completo con Conte e il presidente Zhang. Ovviamente presente la citazione del celebre coro “Siamo noi i campioni dell’Italia” e la scritta ‘I M Scudetto’ a richiamo del nuovo logo della società nerazzurra.

Un maxischermo da ieri campeggia sulla sede dell’Inter per celebrare il ritorno alla vittoria della squadra nerazzurra. Il logo del club e la scritta I M SCUDETTO, slogan coniato per il successo del titolo numero 19, ora spiccano dalla terrazza della sede della società, proprio dove nel pomeriggio hanno gioito ed esultato i dirigenti e il presidente Steven Zhang.

Mentre le parole dell’allenatore, Antonio Conte, riassumono l’aria di soddisfazione che si respira in casa Inter: “Vincere uno scudetto con quattro giornate d’anticipo, vuol dire che è strameritato. Lo abbiamo meritato, non ci sono altri aggettivi per dire quello che abbiamo fatto”. L’allenatore – come riporta Ansa – è così entrato nella storia del club, riportando un titolo che mancava da undici anni. “E’ motivo di orgoglio e soddisfazione. Iniziare questa avventura con l’Inter non è stata una scelta facile. Potevo fare scelte più comode, ma sono per le decisioni importanti che mi danno qualcosa e che mi portano a fare qualcosa di straordinario. Sono stati due anni intensi”.

Il presidente Zhang: Tifosi di tutto il mondo, lo scudetto è per voi – “E’ un momento emozionante, speciale per tutte le persone coinvolte in questo progetto e che sono state con noi in questo percorso. Grazie prima di tutto ai tifosi, a tutti gli stakeholder, a chi lavora con noi e ovviamente al nostro coach Antonio Conte e ai giocatori che hanno lavorato duramente per raggiungere questo risultato”. Si apre così un’intervista all’ANSA del presidente dell’Inter, Steven Zhang, per il primo scudetto vinto da una proprietà straniera. “Voglio inoltre ringraziare tutti i dipendenti dell’Inter e il management, i due amministratori delegati che mi hanno sostenuto non solo in quest’anno ma anche nei precedenti cinque – le parole di Zhang, il più giovane presidente di sempre ad aver vinto il campionato, dopo soli 2 anni e mezzo in carica -.   Tutti coloro che fanno parte di questo progetto, che hanno lavorato con noi non solo quest’anno ma anche in passato. Penso che tutti loro facciano parte di questo scudetto e che questo scudetto appartenga a tutti loro e voglio dirgli grazie. Grazie non solo agli impiegati della società, ma anche a coloro che hanno creduto in me e hanno messo nelle mie mani l’onore di gestire questo club e hanno dato fiducia anche alla squadra per arrivare a questo titolo. Un grazie speciale a mio padre”.

Steven Zhang (Lars Baron/Pool Photo via AP)

“Vorrei ringraziare anche Massimo Moratti, che in questi anni mi ha guidato e supportato dal punto di vista emotivo e psicologico e mi ha aiutato a capire che cos’è l’Inter – prosegue Zhang -. Ultimi ma non meno importanti ringrazio i tifosi che amano lo sport e l’Inter e che ci seguono. Spero che questa gioia in questo periodo difficile causato dalla pandemia porti dell’energia positiva a tutti.

   – Presidente, può descrivere le sue emozioni in questo momento?

“E’ un giorno speciale, ho detto a qualche giocatore ieri che è qualcosa che quasi non riesco a immaginare che sia successo veramente, ma alla fine sappiamo che siamo qui grazie al duro lavoro dei mesi e anni precedenti, non c’è nessuna parola nella realtà e nella mia esperienza che posso usare per descriverlo”.

   – Cosa ha detto alla squadra?

“Non ho ancora parlato con tutti ma solo con alcuni giocatori e dirigenti, con gli impiegati e con alcuni amici. Quello che voglio dire è prima di tutto grazie, questo onore e questo scudetto è parte di loro e loro sono parte di questo trionfo. Senza tutti loro e senza le persone che stanno dietro le quinte sarebbe stato impossibile. Abbiamo conquistato tanti punti in classifica e ogni punto rappresenta non solo chi scende in campo ma anche chi lavoradietro le quinte, a bordocampo oppure anche semplicemente chi ci sostiene davanti alla televisione.

   – Un messaggio per i tifosi di tutto il mondo che hanno aspettato questo momento per 11 anni?

“Ai tifosi di tutto il mondo, a Milano e in Italia, questo scudetto è per voi, è dedicato a voi e speriamo vi porti gioia e speranza. Speriamo che questo dimostri il valore del duro lavoro e che con energie positive e grande impegno non importa dove la vita ci porta, sarà sempre emozionante e gratificante”.

   – Cosa c’è nel futuro dell’Inter?

“Credo che il futuro dell’Inter, il progetto, il mondo dell’Inter è sempre lo stesso da 100 anni e sarà sempre così, il nostro obiettivo è diffondere energia positiva, speranza, inclusività, idee innovative alle persone che la circondano. Non importa se siete fan dell’Inter, appassionati di calcio o se non siete grandi fan dello sport, tutto quello che noi facciamo, i nostri messaggi e i nostri progetti avranno questi valori”.

La festa dell’Inter in Duomo (Foto LaPresse – Claudio Furlan)

Scudetto Inter: festa sui social dei tifosi vip. Da Gad Lerner a Mentana, celebrato trionfo dei nerazzurri – La vittoria dello scudetto dell’Inter viene celebrata anche dai tifosi celebri nerazzurri da Gad Lerner a Enrico Mentana che, sui social, festeggiano il trionfo interista. “Si va in piazza Duomo viva l’Inter – scrive Gad Lerner – scudetto!”, con tanto di foto con mascherina e bandiera che celebra il titolo numero 19.

Anche Mentana sorride di gioia indossando orgoglioso una maglia con il logo dell’Inter: “Nei secoli fedele”.

Critiche a Sala per assembramenti in Duomo – “Sindaco, perché i tifosi dell’Inter possono fare questo casino, e noi comuni mortali dobbiamo rispettare le regole anche per andare a mangiare una pizza?”. E’ uno dei tanti commenti che si leggono sulla pagina Facebook del sindaco di Milano Giuseppe Sala da parte di milanesi indignati per gli assembramenti che si sono visti in varie zone della città, a partire dal Duomo, per i festeggiamenti dopo lo scudetto dell’Inter.

Sala, tifoso nerazzurro, non ha ancora fatto commenti sulla vittoria dell’Inter ma “attendiamo un Suo comunicato sui maxi assembramenti a Milano in Duomo per lo scudetto – scrive un cittadino –  Che senso ha il coprifuoco e le limitazioni alle libertà costituzionali fondamentali per i cittadini per poi permettere un maxi assembramento di persone molte delle quali senza mascherine né distanziamento?”

“Ma le forze dell’ordine dove sono? Milano è una bolgia in questo momento! Non siete stati in grado di gestire gli assembramenti al Duomo e a Piazza Castello! Una mancanza di rispetto per tutte quelle attività chiuse mesi e mesi! Vergogna!”, scrive un altro milanese mentre una cittadina ricorda che “dopo un anno chiusi in casa un anno di sacrifici, scuole chiuse, negozi chiusi, non ho potuto salutare mio padre per l’ultima volta, adesso per il calcio 30k persone assembrate .. sono furiosa, allora e’ stata tutta una presa in giro?!?! Il sindaco dov’e’? Il prefetto?!?vergogna! E’ un insulto ai nostri sacrifici”.

“Gentile sindaco. Esattamente che scusa avrebbe per giustificare l’assembramento di oggi? In un paese civile un politico al posto suo si sarebbe già dimesso. Questa incompetenza è ingiustificata e ingiustificabile. Mi raccomando il silenzio istituzionale sulle folle in piazza Duomo. Complimenti. Poi però lo stesso silenzio per la darsena, le colonne ecc”.

Inter sbarca su Twitch – Nuovo passo nel percorso di innovazione dell’Inter in concomitanza con la vittoria del 19esimo scudetto: ieri sera, dopo la vittoria matematica della Serie A 2020-21, è andata infatti in scena la prima live su Twitch, che ha inaugurato il canale ufficiale del Club nerazzurro.

Come si legge nel comunicato della società, a condurre la live i volti di Inter TV Fernando Siani ed Eva Gini, accompagnati dalla cantante Roberta Branchini in rappresentanza della chat di tifosi interisti e dal Vice President Javier Zanetti, che si è collegato per un saluto.

Nella diretta, durata quasi due ore, è stata inoltre svelata la Capsule Collection di prodotti dedicati alla celebrazione dello scudetto nerazzurro, acquistabili sullo store ufficiale del Club. La live andata in scena ieri sera ha rappresentato una speciale anteprima del canale dell’Inter su Twitch, che sarà presto attivo con tanti contenuti esclusivi arricchiti dalla presenza di volti legati al mondo nerazzurro.

Grande successo per la prima diretta, che ha visto oltre 64mila spettatori unici e 9.3mila follower raccolti dal profilo ufficiale del Club. Prossimo appuntamento in occasione di Inter-Udinese, con una live dedicata alla premiazione ufficiale per la vittoria dello scudetto.