Un videogame insegnerà agli anziani a riconoscere le fake news. Il progetto Ue coinvolgerà Italia, Grecia, Polonia e Slovenia

Un videogame contrasterà la diffusione delle fake news. È il punto centrale di un progetto finanziato dall’Unione europea per sviluppare un metodo educativo che aiuti gli anziani a riconoscere le fake news e a difendersi dalla disinformazione. Condotto dall’agenzia formativa Aforisma di Pisa insieme a sette partner internazionali, il progetto – riporta Ansa – metterà a punto un videogioco educativo e un manuale la cui diffusione contribuirà a migliorare l’alfabetizzazione digitale e a minimizzare l’impatto sociale, finanziario e politico delle bufale spacciate per notizie vere. Lo rende noto Aforisma.

“Chi naviga non sempre ha gli strumenti per riconoscere una notizia vera da una falsa – spiega Grazia Ambrosino, presidente di Aforisma – e le persone anziane sono tra le più vulnerabili di fronte a questo fenomeno, anche per la rapida evoluzione delle tecnologie mediatiche”. Per questo, aggiunge Rok Vukcevic, ideatore e responsabile del progetto, “proteggere i soggetti più deboli dalla disinformazione su larga scala è una sfida che ci coinvolge tutti”. Lo sviluppo del progetto durerà due anni e coinvolgerà 180 anziani tra Italia (60 a Pisa), Grecia, Polonia e Slovenia, in particolare saranno persone che abbiano già sviluppato una certa conoscenza del mondo digitale nell’uso pratico di smartphone e computer, ma prive di una preparazione teorica specifica per ‘difendersi’ dalle fake news.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Google proroga  lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023

Google proroga lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023