Coca-Cola crea la Europe Operating Unit, nuovi ruoli per Camilli (public affairs & communication director Italia e Albania), Vlad e Mantovano

Coca-Cola ha avviato una trasformazione strategica per uscire più forte dalla pandemia e accelerare la crescita aziendale. L’obiettivo è combinare la forza della centralizzazione con l’esecuzione locale e questo cambiamento implica l’organizzazione del business attorno a diverse unità operative: la nuova Europe Operating Unit comprende oltre 40 paesi, dalla Gran Bretagna alla Russia.

Tra i cambiamenti più rilevanti per il mercato italiano, Cristina Camilli è il nuovo Public Affairs and Communication Director per Italia e Albania, che avrà il compito di coordinare la funzione che si occupa di gestire le relazioni con i pubblici esterni ed interni all’azienda.

Come si legge nel comunicato, dopo una laurea in Relazioni Pubbliche presso l’Università IULM di Milano, Cristina è cresciuta in Coca-Cola dove, dal 2004, ha ricoperto diversi ruoli nell’ambito di Relazioni Pubbliche e Comunicazione Corporate, Brand PR, Crisis Management e Internal Communication. Nel 2011 assume il ruolo di Communication Manager in Sisal per poi tornare nel 2014 in Coca-Cola Italia come Public Affairs & Communication Manager e successivamente come Government Relations Manager.

La sua nomina nel ruolo di Direttore rientra nella strategia aziendale di valorizzazione delle risorse interne e di potenziamento dei progetti di comunicazione istituzionale a supporto della brand reputation, con un’attenzione particolare alle relazioni con gli stakeholder e ai progetti di sostenibilità.

“Mi trovo davanti a una sfida che raccolgo con motivazione ed entusiasmo”, commenta Cristina. “Sono felice di avere l’opportunità di crescere insieme a un’azienda di grande valore, che fa della sostenibilità, dell’attenzione alle comunità e alle persone i punti cardine dello sviluppo del business”. Raluca Vlad è stata nominata Frontline Activation Marketing Director Italia e Albania, per coordinare il team che gestisce le strategie di marketing e comunicazione dei brand di The Coca-Cola Company nei due Paesi. Raluca ha una solida esperienza internazionale di oltre 13 anni: ha iniziato la sua carriera in Procter&Gamble per poi arrivare in Coca-Cola, in cui ha lavorato per diversi mercati e categorie di prodotto. Dopo aver sviluppato piani per i brand di succhi dei 26 Paesi del Centro ed Est Europa, Raluca è arrivata in Italia per guidare la strategia di comunicazione di marchi come FuzeTea, Fanta e Sprite.

Negli ultimi due anni ha ricoperto il ruolo di Marketing Manager Coca-Cola, per cui ha gestito diverse campagne strategiche dell’iconico brand. Dopo una laurea in Relazioni Internazionali e in Economia, Raluca ha frequentato un Master in Business Administration presso la Bled School of Management.

“Sono molto orgogliosa del nuovo ruolo che l’azienda ha scelto di affidarmi in un momento di grande cambiamento”, racconta Raluca. “Porterò la mia esperienza internazionale in questa nuova sfida con l’obiettivo di rafforzare il valore dei nostri brand e rispondere, attraverso l’innovazione e la comunicazione, alle esigenze dei consumatori italiani”.

Da sinistra: Cristina Camilli, Raluca Vlad, Giuliana Mantovano

Dopo due anni come Direttore Marketing Coca-Cola Italia e Albania, Giuliana Mantovano porta la sua esperienza nel team europeo, nel ruolo di Hydration Category Director Europa, per coordinare il team che guiderà la crescita delle categorie acqua, sport drink e tè.

Prima di arrivare in Coca-Cola, Giuliana ha maturato oltre 18 anni di esperienza nel marketing di diverse aziende del Food&Beverage, in Italia e all’estero, e ricoperto il ruolo di Direttore Marketing di Kraft Heinz Italia, con l’incarico di gestire i sette brand del portfolio aziendale tra cui Plasmon e Heinz.

Laureata in Economia, al termine degli studi Giuliana ha iniziato il suo percorso professionale in Accenture, maturando poi una solida esperienza di 16 anni in Mondelez International, dove ha gestito marchi iconici come Sottilette, Jocca, TUC e Caffè Hag per il mercato italiano.

Dopo un’esperienza internazionale di due anni come Marketing Manager Gum per il brand Trident per i mercati di Spagna e Portogallo, dal 2013 al 2016 torna in Italia come Marketing Manager per i brand dell’azienda nel segmento degli snack salati, per cui gestisce diversi progetti strategici tra cui il lancio della nuova strategia di comunicazione di Fonzies.

“Sono entusiasta di iniziare questa nuova avventura, resa ancora più sfidante dal momento di evoluzione che stiamo vivendo sia nel mercato sia come azienda” dice Giuliana. “Il mio obiettivo sarà quello di guidare la crescita della categoria a livello europeo mettendo sempre il consumatore al centro della strategia e portando innovazione non solo di prodotto ma anche nella comunicazione, in modo da incontrare le esigenze dei diversi mercati”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nessun dorma, si accendono le ‘Notti bianche del cinema’, con maratone non stop di film e incontri

Nessun dorma, si accendono le ‘Notti bianche del cinema’, con maratone non stop di film e incontri

Alpitour e Radio Italia ancora insieme

Alpitour e Radio Italia ancora insieme

Al via i corsi di giornalismo ambientale di Eco-Media Academy

Al via i corsi di giornalismo ambientale di Eco-Media Academy