David di Donatello, Mattarella: Istituzioni sostengano il cinema e l’audiovisivo, un patrimonio che appartiene a tutti gli italiani

L’industria del cinema e dell’audiovisivo rappresenta un “patrimonio che appartiene a tutti gli italiani, è un bene indivisibile. Siamo però di nuovo chiamati a ripartire, non solo a proseguire e avvertiamo il senso di una missione comune. Tutti concordano che dopo il covid non torneremo alla realtà di prima ma ci troveremo in scenari nuovi. Adesso le sale ripartono. Le sale del cinema sono un luogo prezioso per la vita delle città, così come i teatri, i musei e tutti i luoghi della cultura. È giusto che le istituzioni vi sostengano in questa sfida. Istituzioni e operatori uniti nell’obiettivo di rafforzare le produzioni nazionali. Il domani del cinema sarà certamente bello”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia per i David di Donatello, come riporta Ansa.

Sergio Mattarella (AP Photo/Alessandra Tarantino, Pool)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rapporto Sviluppo Sostenibile 2021: Italia migliora poco e lentamente; per la prima volta dal 2015 tendenza negativa nel raggiungimento target

Rapporto Sviluppo Sostenibile 2021: Italia migliora poco e lentamente; per la prima volta dal 2015 tendenza negativa nel raggiungimento target

Appello Fnsi al governo: Pnrr non basta, servono interventi strutturali per l’informazione

Appello Fnsi al governo: Pnrr non basta, servono interventi strutturali per l’informazione

Leggono più gli under 14 (77%) degli adulti (61%). AIE: il digitale utilizzato dal 31% dei lettori, cresce l’influenza di YouTube e social

Leggono più gli under 14 (77%) degli adulti (61%). AIE: il digitale utilizzato dal 31% dei lettori, cresce l’influenza di YouTube e social