Malagò: su Milano-Cortina stiamo rispettando le tappe. Il governo sta cercando di accelerare

“Parlo a nome della Fondazione e secondo me stiamo rispettando assolutamente tutte quelle che erano le tappe,  pure nella complessità di vivere in video conferenza tra il Cio e i colleghi degli altri comitati”. Lo ha detto, come riporta Ansa, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, rieletto ieri per il prossimo quadriennio, rispondendo ai cronisti che gli hanno chiesto a che punto è l’iter di organizzazione dei giochi invernali di Milano e Cortina del 2026 anche a livello di impianti, a margine dell’inaugurazione del restyling del Campo Giuriati del Politecnico di Milano.

“C’è il tema dell’agenzia delle infrastrutture che, quello è poco ma sicuro, siamo in grande ritardo, è una cosa che riguarda le istituzioni. Questo governo sta assolutamente cercando di accelerare e recuperare il tempo perduto. – ha aggiunto – Proprio ieri il sottosegretario Vezzali mi ha informato che ha chiuso una call con tutti gli stakeholder, ovviamente Mef, Palazzo Chigi, ministero delle Infrastrutture. Io non posso parlare a nome loro ma mi sembra che siamo in dirittura d’arrivo anche perché questo è un passaggio indispensabile”.

Giovanni Malagò (Foto Alfredo Falcone – LaPresse)

“Su pattinaggio rispetto masterplan” – “Io non mi sento di aggiungere niente ma una cosa è fondamentale. Io sono un soggetto religioso, devo e voglio rispettare il masterplan con cui noi abbiamo vinto la candidatura”, ha detto ancora Malagò rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto se l’Arena Civica di Milano ha ancora una possibilità di ospitare il pattinaggio sul ghiaccio di velocità al posto del Trentino, come da dossier di candidatura.

“Lo statuto prevede che poi per cambiare qualcosa serve l’unanimità, per cui al momento questo non è previsto – ha aggiunto a margine dell’inaugurazione del nuovo campo sportivo Giuriati del Politecnico di Milano -, se ci dovessero essere delle opzioni, è una cosa che va concordata con le parti e non certo da parte del sottoscritto”.

Invito permanente Petrucci e Chimenti in giunta Coni – “La prima giunta del Coni è convocata a Roma giovedì 20 maggio. Lì proporrò alla giunta il portabandiera alla delegazione di Tokyo, e una novità significativa: ci sarà un invito permanente per Gianni Petrucci, che così completa i precedenti presidenti del Coni, Franco Carraro e Mario Pescante in giunta”.

Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che è stato riconfermato ieri nella sua carica, a margine dell’inaugurazione del campo sportivo Giuriati del Politecnico di Milano. 

“E poi altrettanto una presenza costante in giunta ci sarà con l’invito a Franco Chimenti – ha aggiunto Malagò -, per la sua storia, per quello che ha fatto, per riconoscenza e soprattutto perché completa questo meraviglioso gruppo di saggi, con Mario, Franco e Gianni, che saranno costantemente invitati e coinvolti per esprimere una loro opinione nei lavori della giunta”. – “Penso che avere persone che hanno fatto la storia dello sport – ha concluso il presidente del Coni -, che sono saggi e che possono dare dei consigli, sia un valore aggiunto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ok Mediaset a sede legale in Olanda (ma tasse in Italia). Confalonieri: bene difesa UE da Ott; decisi verso polo pan-europeo

Ok Mediaset a sede legale in Olanda (ma tasse in Italia). Confalonieri: bene difesa UE da Ott; decisi verso polo pan-europeo

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)