Caso Rai-Fedez. Fedeli (Pd) vuole sentire il rapper in Commissione Vigilanza

Condividi

“Ritengo legittima e da recepire la richiesta di Fedez di essere audito in commissione di Vigilanza Rai, nella stessa sede dove il 5 maggio scorso è stato chiamato in causa sia dal direttore di Rai3 Di Mare, allora audito sui fatti relativi alla sua partecipazione al concerto del 1 maggio, che da altri commissari e commissarie. Non avendo avuto in quell’occasione la possibilità di ascoltare anche la sua versione dei fatti, credo sia utile alla completezza dell’informazione in merito alla vicenda, dare seguito alla richiesta dell’artista” così in una nota la capogruppo Pd in commissione di Vigilanza Rai Valeria Fedeli.