Debutta il 24 maggio Italian Tech, portale verticale GEDI dedicato a tecnologia, futuro e innovazione diretto da Riccardo Luna

Lunedì 24 maggio andrà online Italian Tech, il nuovo verticale sui temi di tecnologia, futuro e innovazione del gruppo Gedi, diretto da Riccardo Luna. L’hub, raggiungibile all’indirizzo web italian.tech, e sui siti delle principali testate del gruppo,  affiancherà a quelli di Salute, Green&Blue, ModaeBeauty e Il Gusto.

Il verticale sarà presentato con una serie di talk dal 24 maggio, giorno del lancio online, al 1 giugno. Il primo di questi avrà la presenza del Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao. Oltre a lui ci saranno Maria Chiara Carrozza, Charles Leclerc, Fabiana Dadone, Alessandro Baricco, Andree Ruth Shammah, Vint Cerf, Luca Parmitano, Alberto Angela e Serena Dandini.

Italian Tech – spiega una nota Gedi –  racconterà il mondo dell’innovazione attraverso contenuti esclusivi, video, podcast ed eventi con i protagonisti dell’industria tech. In ogni settore, dalla scuola alla medicina, l’economia, il lavoro, l’energia e la vita di ogni giorno, saranno coinvolti esperti e professionisti per creare uno spazio di condivisione, analisi e confronto. Il carattere di Italian Tech sarà visionario e al tempo stesso pratico con, ad esempio, consigli e tutorial che insegneranno a usare al meglio la tecnologia intorno a noi.

Riccardo Luna

Per dirigere l’hub è stato scelto Riccardo Luna, da anni punto di riferimento italiano sui temi legati a innovazione, startup e giornalismo digitale.

Nel presentare il nuovo verticale ai lettori, Luna ha dichiarato: “Italian Tech arriva contemporaneamente al PNRR, attraverso il quale in cinque anni verranno realizzati progetti di trasformazione digitale per oltre 50 miliardi di euro. C’è una rivoluzione da raccontare non solo tecnologica ma anche culturale: dopo mesi di smart working e dad, gli italiani stanno uscendo dalla pandemia con un atteggiamento di rinnovata fiducia verso la tecnologia”.

L’Amministratore Delegato di GEDI Maurizio Scanavino ha commentato: “GEDI sta puntando con decisione sull’innovazione, tanto che l’evoluzione tecnologica e digitale è al centro di tutti i nostri programmi di sviluppo. Creare un verticale dedicato alla tecnologia è stata dunque una scelta naturale, oltre che un modo per rafforzare il dialogo con un’audience giovane, dinamica e interessata al futuro. Italian Tech non solo racconta come sta evolvendo il panorama dell’innovazione italiano e internazionale, ma offre anche gli strumenti utili per essere parte attiva nella costruzione del nostro domani”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim:  Sky è soggetto dominante

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim: Sky è soggetto dominante

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno