Marina Macelloni (Inpgi) eletta nuovo presidente della Fondazione Paolo Murialdi

Marina Macelloni è il nuovo presidente della Fondazione sul giornalismo italiano Paolo Murialdi. Lo ha deciso il Consiglio di Amministrazione della Fondazione, che ha proceduto alla nomina del nuovo presidente in adempimento delle intese tra i soci fondatori (Fnsi, Casagit, Inpgi, Cnog) che prevedono la rotazione al vertice. All’unanimità è stata eletta alla presidenza Macelloni, che rappresenta in Consiglio di Amministrazione l’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani di cui è anche presidente. Marina Macelloni sostituisce Vittorio Roidi, che nel CdA rappresenta la Federazione Nazionale della Stampa e che ha guidato la Fondazione per oltre un anno.

Marina Macelloni

Il Consiglio di Amministrazione ha, poi, approvato il bilancio consuntivo 2020, sottolineando l’importanza del contributo che la Fondazione, pur in periodo di pandemia, ha assicurato agli studi e alle ricerche storiche sul giornalismo e alle analisi dei temi che sono al centro dell’attualità e del futuro della professione. E’ stato anche approvato il bilancio preventivo dell’anno in corso che prevede, prima della chiusura estiva, un importante convegno scientifico, che si svolgerà il 14 giugno, in occasione del 15° anniversario della scomparsa di Paolo Murialdi, nel quale si farà il punto sugli studi storici del giornalismo e sul futuro della professione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim:  Sky è soggetto dominante

Diritti Tv. Sky ricorre all’Antitrust: accordo Tim-Dazn lede libertà dei consumatori. Tim: Sky è soggetto dominante

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Editori europei alla Commissione Ue: Tutelare società di media più piccole, non sovraccaricarle di obblighi di due diligence

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno

Netflix arruola Steven Spielberg e annuncia una serie di film originali già dalla fine dell’’anno