Cda Rai del 27 maggio, ultimo atto per i palinsesti autunno-inverno. Laganà: Si chiarisca in consiglio il tipo di azione giudiziaria verso Fedez

Condividi

Ultimo atto per i palinsesti televisivi  dei canali generalisti e specializzati della stagione autunno-inverno  2021 nel Cda del 27 maggio prossimo. A quanto apprende l’Adnkronos,  infatti, il consiglio di amministrazione della Rai giovedì prenderà  atto (non si tratta infatti di un voto) della programmazione della  stagione che inizierà dopo l’estate.

Non solo. All’ordine del giorno della seduta, fra le altre cose, ci  sarà anche il caso del trasferimento delle sedi Rai di Milano e cioè  sia quella di Via Mecenate che quella di Corso Sempione nella  struttura dell’ex Fiera di Portello. Sulla materia è prevista una  deliberazione, ma nulla è scontato visto che nel frattempo sono state  avanzate da alcuni consiglieri e dal collegio sindacale delle  richieste di approfondimento. A questo punto, tornando ai palinsesti, sembra che sarà il board  attuale a presentarli agli investitori. Ma quando? 

Laganà sulla vicenda Rai-Fedez – “Nel Cda del 27 maggio vorrei vederci  chiaro sul tipo di azione giudiziaria intrapresa dalla Rai nei  confronti di Fedez. Chiederò che vengano illustrati i termini  dell’iniziativa unitamente ad un giudizio prognostico, ovvero una  valutazione, che di norma va compiuta sul possibile esito della  stessa, vale a dire rischi di successo/soccombenza, costi/benefici  anche in termini di spese legali e di immagine”. Lo annuncia  all’Adnkronos il consigliere Rai Riccardo Laganà in merito al caso  Fedez-Rai-primo Maggio su cui questa sera anche la commissione di  Vigilanza Rai dovrà esprimersi, decidendo se audire oppure no il  rapper, in relazione alle competenze della bicamerale.