Faro antitrust su Facebook: la Commissione europea indata sui piccoli annunci di Marketplace

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

 

Web tax, incasso con il freno a mano. Secondo il primo consuntivo, reso noto ieri dal ministro all’Economia Daniele Franco nel corso del question time alla Camera, la digital service tax per l’anno di imposta 2020 ha portato in cassa 233 milioni di euro. Rispetto al budget previsto nella legge di bilancio (750 milioni di euro nel 2021, da replicare nel 2022) il dato supera di poco il 30% del gettito atteso.

Google svilupperà algoritmi sanitari dai dati dei pazienti. L’operazione è in corso da qualche tempo e ha trovato un accordo nelle scorse ore tra Google e la catena ospedaliera americana HCA Healthcare. Il fine è quello di sviluppare algoritmi sanitari utilizzando le cartelle cliniche dei pazienti, sfruttando una mole enorme di dati per cercare cure sempre più efficaci e personalizzate.

Antitrust: nel mirino il Marketplace di Facebook. Secondo quanto riportato dal Financial Times, Bruxelles starebbe per aprire un’inchiesta formale nei confronti del social network per stabilire se stia danneggiando i concorrenti nel settore dei piccoli annunci consentendo ai suoi utenti di utilizzare senza commissioni la sezione Marketplace. L’avvio dell’indagine potrebbe essere comunicato ufficialmente tra pochi giorni, mentre i funzionari Ue avrebbero già mandato una serie di domande alla società di Mark Zuckerberg e alle compagnie rivali per raccogliere più materiale.

Amazon: accordo raggiunto per gli studios Mgm. Amazon compra Mgm pagandola un prezzo complessivo di 8,45 miliardi di dollari. È un gioiello della corona per l’azienda fondata da Jeff Bezos: con Mgm la società che domina il commercio online arricchisce i contenuti della sua sezione Prime Video, la piattaforma di streaming con cui compete con altri colossi del settore come Netflix e Disney.

WhatsApp, l’ultimo aggiornamento velocizza i messaggi vocali. WhatsApp ha rilasciato il suo ultimo aggiornamento per iPhone e Android, che permette di ascoltare i messaggi vocali a diverse velocità: 1x, 1,5x o 2x. La novità era in fase di sviluppo da circa un mese, mentre solo qualche giorno fa era stata individuata nel codice di una beta dal sito WABetaInfo. Per accedere alla funzione, che interessa tutti i messaggi vocali ricevuti dall’utente anche prima dell’aggiornamento, basta avviare un audio e poi scegliere al suo fianco la velocità desiderata.

Instagram e Facebook, sul conteggio dei ‘like’ libera scelta a utenti. Instagram ci ripensa sul conteggio dei ‘like’. Dopo un test iniziato nel 2019 in cui ha dato la possibilità agli utenti di non rendere immediatamente visibile il numero dei ‘mi piace’ sui post, la piattaforma annuncia oggi ufficialmente che d’ora in poi chiunque avrà la possibilità di scegliere se nascondere o tenere visibile il numero dei ‘like’, sia su Instagram sia su Facebook, in base alle proprie preferenze.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Google proroga  lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023

Google proroga lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023