Exor, Elkann: nostra responsabilità essere leader in ambiente, sociale e governance. Investiremo ancora su salute, fintech e mobilità

“Abbiamo lavorato per definire con attenzione il nostro approccio Esg (Environment, Social and Governance), che rientra nell’ambito delle nostre responsabilità. Uno degli elementi che distingue le grandi società, secondo noi, sta nel fatto che agiscono in modo responsabile e si impegnano ad essere dei leader in ambito ambientale, sociale e della governance”.Lo ha detto John Elkann, presidente di Exor, all’assemblea degli azionisti. “Crediamo che sia un argomento così importante, che proporremo al nostro Ccnsiglio di istituire un Comitato Esg apposito”.

John Elkann (Foto ANSA)

“Le nostre società stabiliscono i loro obiettivi Esg basandosi sul dialogo con i diversi stakeholders interni e esterni. Ogni società intraprende le iniziative specifiche, che ritiene più appropriate per raggiungere i suoi obiettivi, ma allo stesso tempo si impegnano per raggiungere obiettivi condivisi da tutte le nostre società”, ha spiegato Elkann.

“Nel corso del 2020 abbiamo effettuato numerosi investimenti in società ‘early stage’, portando dunque a 40 il numero di Seeds (semi) che abbiamo piantato. Sono società che si stanno sviluppando rapidamente e che hanno il potenziale per diventare ognuna leader del suo mercato”, ha aggiunto poi Elkann. “Tra i nuovi investimenti effettuati nel primo trimestre del 2021 – ha spiegato –  meritano di essere citati Casavo, che in appena 4 anni di attività è diventata il leader europeo dell’instant buying immobiliare e Alan, la App del settore salute che offre servizi economici e personalizzati per la cura delle persone, per il pagamento delle prestazioni. Il settore salute, insieme al fintech e alla mobilità, sono quelli su cui il team di Exor Seeds concentrerà molto probabilmente il suo lavoro nei prossimi mesi”.

Ferrari: Mobilità sostenibile centrale –  “Il tema della mobilità sostenibile è divenuto centrale anche per Ferrari, che ha appena intrapreso il suo percorso di elettrificazione, e che soprattutto si sta preparando a svelare il suo primo modello completamente elettrico nel 2025”. Lo ha ricordato John Elkann, presidente e ad della casa di Maranello, durante l’assemblea di Exor, la holding della famiglia Agnelli.

 “Il futuro della Ferrari si annuncia ricco di sfide emozionanti e di straordinarie opportunità da cogliere: il nuovo ad troverà a Maranello un’organizzazione che possiede talento, capacità e entusiasmo per costruire un grande futuro”, ha detto Elkann.

Trimestrale Stellantis – “A cinque mesi dalla nascita di Stellantis, le aspettative che avevamo riposto in questa fusione sono state confermate dai fatti: sotto la guida di Carlos Tavares, la società ha chiuso il primo trimestre con risultati molto incoraggianti”, ha poi affermato il presidente di Exor. “Il cammino di Stellantis prosegue con un evento importante: l’Electification Day, che si terrà nel mese di luglio, segnerà un momento fondamentale nella costruzione del suo futuro, con un ruolo da protagonista della mobilità sostenibile”.

Per crescita nel lusso sono centrali la Cina e e il digitale – “Tra gli investimenti che abbiamo effettuato nel 2020, due in particolare riguardano il mondo del lusso: Shang Xia e Christian Louboutin. Nell’accompagnare la crescita delle nostre società, in particolare quelle del lusso, tre fattori saranno di estrema importanza: Cina, digitale e sostenibilità”, ha ribadito Elkann indicando come decisivi “la capacità di cogliere le opportunità legate alla Cina, perchè dai consumatori cinesi dipenderà circa il 50% degli acquisti di beni di lusso nel 2025; la trasformazione digitale, che consentirà ai brand di restare in stretto contatto con i loro clienti, soprattutto i più giovani, sempre più inclini a acquistare direttamente dai loro dispositivi; e infine l’attenzione alla sostenibilità, un tema di crescente importanza per le aziende che vogliono essere davvero grandi e capaci di prendere in considerazione le esigenze di tutti gli stakeholders”.

Cnh: Scotto al lavoro per separazione attività – “Nel 2020 Cnh Industrial ha conseguito solidi risultati, migliorando la redditività di tutti i segmenti industriali. Entra dunque più forte nel 2021, sotto la guida nel nuovo ad Scott Wine al quale ho dato il benvenuto a gennaio”. Lo ha detto John Elkann, all’assemblea degli azionisti Exor.

“Scott sta lavorando per realizzare il piano strategico che era stato presentato nel capital market day del 2019: la separazione delle attività, che porterà alla creazione di due player di rilievo mondiale nel mercati On e Off Highway, rafforzando al contempo il funzionamento della società”, ha spiegato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Google proroga  lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023

Google proroga lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023