Luigi Ferraris è il nuovo ad di Ferrovie dello Stato. Nicoletta Giandrossi presidente

Condividi

L’assemblea degli azionisti di Ferrovie dello Stato Italiane ha approvato il Bilancio di esercizio 2020 e ha nominato il nuovo Consiglio di amministrazione, che è composto da Nicoletta Giadrossi, Luigi Ferraris, Pietro Bracco, Stefano Cuzzilla, Alessandra Bucci, Silvia Candiani, Riccardo Barbieri Hermitte. È quanto riferisce Fs in una nota. L’assemblea ha quindi nominato Nicoletta Giadrossi presidente della società e ha invitato il nuovo Consiglio di amministrazione a nominare Luigi Ferraris quale amministratore delegato.

Luigi Ferraris

Il cda è nominato per il triennio 2021-2023. Il via libera dell’assemblea al bilancio 2020, caratterizzato da un utile di 41 milioni di euro – spiega la nota – è avvenuto a valle dell’approvazione da parte del cda avvenuta il 31 marzo 2021. L’assemblea ha deliberato di destinare l’utile netto di esercizio come da proposta del consiglio stesso. Il Bilancio di esercizio, con la Relazione finanziaria annuale consolidata 2020 del Gruppo Fs, sarà pubblicato in serata sul sito www.fsitaliane.

Prima dell’ufficialità delle nomine, il ministero dell’Economia e delle Finanze aveva spiegato di aver indicato, d’intesa con il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, i componenti del nuovo consiglio di amministrazione, esprimendo “un sentito ringraziamento al presidente, Gianluigi Vittorio Castelli, all’amministratore delegato, Gianfranco Battisti, e ai consiglieri uscenti per il prezioso lavoro svolto e gli importanti risultati ottenuti”.