Google lancia in Italia l’assistente vocale per le Pmi. Con funzione “La Mia Impresa Online” si crea un profilo con la voce

Google lancia in Italia, primo paese al mondo insieme a Francia e Turchia,  “La Mia Impresa Online”, una nuova funzione sull’Assistente Google che permette di portare online alle Pmi la propria impresa senza costi e senza possedere specifiche competenze digitali, con il solo utilizzo della propria voce. Basterà infatti pronunciare “Hey Google, porta la mia impresa online” e l’Assistente guiderà l’imprenditore nella creazione di un profilo business su Google, permettendo così di portare la propria attività sul web e farla trovare tramite il motore di ricerca e Maps.

La sede di Google a Mountain View (Foto Ansa – EPA/JOHN G. MABANGLO)

“La Mia Impresa Online nasce per aiutare le piccole aziende, i negozi, gli artigiani italiani che fanno della qualità del prodotto il loro punto di forza ma che spesso faticano ad adottare soluzioni digitali – spiega Fabio Ercolani, Head of Business Marketing di Google Italia – Il progetto è nato da un’idea del team di Google Italia, che ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo, e siamo molto felici che sia l’Italia a lanciare La Mia Impresa Online per prima nel mondo, insieme a Francia e Turchia.

Speriamo possa essere di aiuto per tutte le Pmi. Per andare online, adesso è sufficiente avere uno smartphone e rispondere a qualche domanda”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Confermati i vertici Mediaset: Confalonieri presidente, Pier Silvio Berlusconi vice presidente e amministratore delegato

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Sky allarga il bouquet. Ecco i tratti e titoli chiave di Sky Serie, Sky Investigation, Sky Documentaries e Sky Nature

Google proroga  lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023

Google proroga lo stop ai cookie di terze parti alla fine del 2023