Nasce ‘La Ragione’, quotidiano d’opinione diretto da Davide Giacalone e Fulvio Giuliani edito da Gabriele Volpi

Condividi

“La Ragione”, nuovo quotidiano d’opinione, di ispirazione liberaldemocratica ed europeista di cui Davide Giacalone è direttore editoriale e Fulvio Giuliani Direttore responsabile, sarà presentato mercoledì 2 giugno alle ore 15 in diretta streaming dalla sede della Fondazione Luigi Einaudi a Roma.

Giacalone e Giuliani illustreranno i dettagli del nuovo progetto e le finalità culturali legate al lancio del quotidiano che si presenta come “voce libera e indipendente, particolarmente attenta alle esigenze dei lavoratori, delle imprese, delle professioni e della formazione in tutte le sue forme”.

Davide Giacalone

Editore – fa sapere AdgInforma – è Gabriele Volpi, 77enne petroliere ligure, patron della Pro Recco di pallanuoto ed ex presidente dello Spezia Calcio, soprannominato “il Roman Abramovich della Liguria”. Socio finanziatore sarà, scrive l’agenzia, la fondazione Social Sport Stitching, che fa capo al gruppo imprenditoriale di Volpi.

Il lancio del quotidiano è supportato da una campagna pubblicitaria articolata  su diversi mezzi. Il planning coinvolge il digital, web e social media, l’out of home con affissioni nelle principali città italiane e la radio. Il progetto di comunicazione ha come concept creativo “L’Italia della ragione”.  L’agenzia grafica Spera&Spera ha curato strategia, design grafico ed esecuzione del progetto creativo.

Le principali città italiane ospitano da qualche giorno cartellonistica, maxi ledwall, mezzi pubblici brandizzati che annunciano il lancio di questa nuova iniziativa editoriale. Sul digital la campagna ruota sempre intorno al concept de “L’Italia della ragione” declinato attraverso un linguaggio dedicato, semplice e immediato. La creatività digital prevede diversi soggetti e testi che dal 2 giugno avranno l’obiettivo di avvicinare le persone al nuovo quotidiano, focalizzandosi sui contenuti e sull’interazione con i lettori. In radio la campagna è trasmessa in radiovisione su RTL 102.5, con uno spot in onda negli orari di maggior pregio e valore commerciale.